Cronaca

SCIPPO AL CIMITERO DI SAN NICANDRO GARGANICO – Arrestato dai vigili urbani

E’ di lunedì 9 maggio la notizia di uno scippo effettuato ai danni di anziane signore intente a sbrigare operazioni di pulizia presso le tombe dei loro cari. Alle ore 10 inoltrate di questa mattina si udirono urla provenienti da un’ala del cimitero catturando l’attenzione del responsabile cimiteriale e di altri addetti ai servizi che prontamente accorrevano presso il luogo dell’accaduto. Il fuggitivo di nazionalità rumena aveva portato via borse ed effetti personali alle malcapitate donne e alla vista dei dipendenti cimiteriali scappava velocemente. Ne è nato un inseguimento anche con attimi di serio pericolo per i due addetti che accerchiando il fuggitivo si sono visti puntare contro un coltello da cucina abbastanza pericoloso. Pur sapendo del pericolo hanno cercato di acciuffarlo, ma invano. Infatti con abilità fisica riusciva a scavalcare le mura del cimitero. Nel frattempo il responsabile del cimitero chiamava i colleghi del comando di polizia municipale prontamente arrivati nei paraggi che in pochi minuti portavano all’arresto il rumeno.

Attimi di paura che devono farci riflettere quanto sia importante la sicurezza nei luoghi pubblici frequentati soprattutto da anziani. Eppure il cimitero di San Nicandro Garganico sembra avere già delle predisposizioni per attivare la video sorveglianza o le riprese stesse con un impianto interno. Da tempo infatti molti addetti ai lavori edili all’interno del cimitero lamentano furti di cemento e attrezzi vari dovuto proprio al fatto che l’area non è protetta abbastanza di notte. L’episodio accaduto oggi ci riporta a quanto accade purtroppo nel cimiteri con numerosi furti di oggetti posizionali nelle cappelle o sulle lapidi dei defunti diventato reddito sicuro tra rame, bronzo e altri metalli. Un vero ringraziamento va a questi uomini che oggi hanno dato prova di coraggio e di senso del dovere a partire dai dipendenti addetti ai servizi cimiteriali ai nostri vigili urbani del comando polizia municipale che seppur tra mille difficoltà a causa del ridottissimo numero di uomini continuano a fare ciò che serve per una già martoriata cittadina. Tutto questo dovrebbe far riflettere l’amministrazione comunale portandola a decisioni serie e concrete per dare risposte ai cittadini che oggi si sentono abbandonati e ingannati.

Gino Carnevale

San Nicandro Garganico

09 maggio 2016

 

 

Altri articoli

Back to top button