Comunicati

SI APRE LA CACCIA: CENTRO STUDI NATURALISTICI E WWF FOGGIA CHIEDONO L’ATTUAZIONE DI ATTIVITÀ ANTIBRACCONAGGIO

Domenica prossima 18 settembre vi sarà l’apertura generale della caccia. Nell’occasione il Centro Studi Naturalistici e il WWF Foggia hanno chiesto l’attuazione di attività antibracconaggio nell’area del Parco Naturale Regionale Bosco Incoronata e il potenziamento del servizio antibracconaggio nell’area dell’Oasi Lago Salso.
Le due Associazioni hanno rivolto la richiesta al Corpo Forestale dello Stato, non mancando di ringraziare il CFS per l’attività già svolta nel periodo di pre-apertura.
La richiesta è stata inoltrata anche al Parco Regionale Bosco Incoronata, alla Polizia Provinciale di Foggia, al Parco Nazionale del Gargano e alla Società Oasi Lago Salso.
Sulla base di esperienze pregresse, le due associazioni hanno segnalato che in questa fase è molto probabile che accadano nelle aree attigue, ma anche all’interno dell’aree protette, diverse azioni di bracconaggio.
In considerazione anche della particolare circostanza della luna piena che favorisce le attività notturne di caccia illegale, le Associazioni hanno chiesto un potenziamento del servizio antibracconaggio proprio nelle ore notturne antecedenti l’orario di caccia e nelle ore dell’alba e del tramonto che sono gli orari in cui si verificano numerosi casi di illeciti.
Per l’Oasi Lago Salso, CSN e WWF hanno anche indicato in una mappa allegata alla richiesta le aree dell’Oasi che risultano essere maggiormente afflitte dal fenomeno del bracconaggio.

Foggia, 16.09.2016

Altri articoli

Back to top button