Comunicati

Si è conclusa a San Severo la tappa italiana del Progetto per studenti “De l’ecole a l’emploi”.

Si è conclusa sabato 10 Marzo la tappa italiana del progetto De l’ecole a l’emploi, Partenariato strategico per lo scambio di buone pratiche, rientrante nella misura KA2 del programma Erasmus+ finanziato dall’Unione europea.

Il percorso attivato avrà durata biennale, fino ad agosto del 2018, coinvolgendo i paesi partecipanti: Francia, Polonia, Ungheria, Germania, Spagna ed Italia rappresentata dall’istituto Petrarca-Padre Pio e dal Liceo Polivalente Pestalozzi di San Severo.

“Gli obiettivi del progetto – dichiara il Sindaco avv. Francesco Miglio – sono rivolti ad orientare gli alunni nella scelta consapevole del ciclo di studi per progettare al meglio le future scelte lavorative ed incrementare la partecipazione attiva alla dimensione europea nel rispetto delle tradizioni di ciascun paese partner”.

“Un sentito ringraziamento – aggiunge il consigliere comunale Antonio Stornelli che ha portato i saluti dell’Amministrazione Comunale agli ospiti europei – agli istituti che hanno partecipato a questo scambio culturale e ai coordinatori del partenariato per l’Italia la prof.ssa Annalisa Curatolo e il prof. Paolo Nardiello. È importante incentivare iniziative che stimolino lo scambio culturale come strumento di crescita tramite la valorizzazione e comprensione delle diversità. Ma che permette di attivare sviluppo dell’occupazione, dell’equità e dell’inclusione sociale, la lotta alla disoccupazione, soprattutto giovanile; la promozione dei valori europei comuni e lo sviluppo della dimensione europea dello sport. Si tratta, insomma, un grande sistema didattico e formativo che unisce agli studenti anche i docenti, i volontari di associazioni, i tirocinanti, gli sportivi, assieme a una serie di figure ammesse alla possibilità di vivere un periodo di formazione all’estero.”

Complessivamente i docenti partecipanti sono stati 10, mentre gli alunni sono stati 28.

I ragazzi hanno visitato l’Università di Foggia ed il Conservatorio, i comuni di  San Giovanni Rotondo, Monte Sant’Angelo, Manfredonia e San Severo dove erano ospiti. “E’ stato un modo per promuovere anche il nostro territorio – conclude il Vice Sindaco con delega alle Attività Produttive Francesco Sderlenga -, le sue bellezze architettoniche e la sua ricca storia, i suoi prodotti ed eccellenze. Abbiamo, l’ultimo giorno, consegnato ai ragazzi e alle delegazioni dei diversi paesi ospitati, una bottiglia del nostro olio di Peranzana, il calendario per gli ottant’anni del nostro Teatro Verdi e una lettera di saluti del Sindaco Miglio per tutti i partecipanti. Un modo per testimoniare l’accoglienza di questa terra sperando che ne possano mantenere un piacevole e gradito ricordo”.

San Severo, 14 marzo 2018

                                                                                              Il Portavoce

                                                                                   (dott. Michele Princigallo)

Altri articoli

Back to top button