Comunicati

Sindaco e assessori rimandano la missione a Bourg en Bresse a causa dell’escalation di reati e attentati dinamitardi

“L’Amministrazione ha preferito essere vicina alla comunità locale e affrontare insieme il difficile momento a breve sarà fissato un nuovo incontro”

Il sindaco Francesco Miglio ha scritto al Comune di Bourg en Bresse e all’associazione Le rondini pugliesi per annunciare che a breve sarà fissato un nuovo incontro istituzionale. “Nei giorni scorsi – spiega il Sindaco Francesco Miglio – io e gli assessori Antonio Cicerale e Luigi Montorio, a nostre spese, ci saremmo dovuti recare nel comune francese per riprendere i rapporti di gemellaggio intercorsi tra la comunità sanseverese e quella francese, dove risiedono molti concittadini. Il viaggio è stato rimandato a causa dell’escalation di reati e attentati dinamitardi che si sono susseguiti in città. Abbiamo, infatti, preferito essere vicini alla comunità locale e affrontare insieme questo difficile momento”.

L’Amministrazione Comunale non ha però rinunciato all’intenzione di rilanciare i rapporti con i “cugini” francesi.

“Lo scambio culturale, turistico e commerciale con la comunità di Bourg en Bresse – conclude il Sindaco Francesco Miglio – è un’occasione importante per la città. Riprenderemo i rapporti istituzionali e di collaborazione nell’intento di rafforzare i progetti di interscambio con le scuole, tra le esperienze culturali e commerciali”.

Altri articoli

Back to top button