ComunicatiPrima pagina

Sono 2.839 le imprese attive nel settore della «sanità e assistenza sociale» in Puglia

Focus su aziende e addetti: dai laboratori di analisi agli studi medici, dalle case di cura alle strutture di assistenza per anziani e disabili, agli altri servizi sanitari ed infermieristici

Sono 2.839 le imprese attive nel settore della «sanità e assistenza sociale» in Puglia. Negli ultimi dieci anni sono aumentate di 1.114 unità, pari al 65 per cento (ce ne erano 1.725 a fine 2010). È quanto emerge da uno studio condotto da Davide Stasi, responsabile dell’Osservatorio Economico Aforisma.

In particolare, 921 hanno sede in provincia di Bari; 207 in quella di Barletta-Andria-Trani; 295 in quella di Brindisi; 361 in quella di Foggia; 678 in quella di Lecce e 371 in quella di Taranto. Le localizzazioni (ovvero le unità locali) sono 4.525.

Il settore dà lavoro a 44.195 addetti, di cui 17.580 operano nelle province di Bari e Barletta-Andria-Trani; 3.260 in quella di Brindisi; 9.897 in quella di Foggia; 8.221 in quella di Lecce e 5.237 in quella di Taranto.

«La pandemia innescata dal Covid-19 è stata paragonata a uno tsunami», dichiara Davide Stasi, responsabile dell’Osservatorio. «Mentre il sistema sanitario continua ad affrontare l’emergenza, tra ritardi e contromisure per arginare la diffusione del nuovo coronavirus, si è ritenuto opportuno estendere il perimetro di conoscenze che questa drammatica esperienza ha fatto emergere anche a quelle realtà imprenditoriali che operano nel settore della sanità, dell’assistenza sociale e della farmaceutica, al fine di comprenderne il quadro e l’evoluzione in Puglia e in Italia. I tagli alla sanità pubblica hanno spianato la strada alle attività private. Partendo dai dati e dalle indagini statistiche – aggiunge Stasi – è possibile elaborare strategie e politiche mirate per lo sviluppo del sistema economico locale e nazionale. Inoltre, si contribuisce, in maniera più organica ed incisiva, alle necessarie attività di ricerca per osservare meglio le tendenze socioeconomiche. L’analisi e l’elaborazione dei dati, infatti, fornisce un importante supporto conoscitivo su cui basare gli interventi di sostegno, promozione e valorizzazione delle imprese, nell’interesse degli operatori economici, potendo interpretare, in maniera più nitida, la “fotografia” del nostro territorio – chiosa l’autore della ricerca – con vantaggi anche sul fronte dell’impiego delle risorse pubbliche perché, nelle fasi di programmazione economica, si potranno adottare provvedimenti più puntuali ed efficaci».

In dettaglio, in Puglia, si contano 511 attività degli studi odontoiatrici; 243 attività di assistenza sociale non residenziale per anziani e disabili; 233 altri studi medici specialistici e poliambulatori; 208 altre attività di assistenza sociale non residenziale non classificate altrove; 198 servizi di asili nido; assistenza diurna per minori disabili; 165 attività di assistenza sociale non residenziale; 164 laboratori di analisi cliniche; 155 centri di fisioterapia; 123 strutture di assistenza residenziale per anziani e disabili; 102 laboratori radiografici; 96 altre strutture di assistenza sociale residenziale; 88 laboratori di analisi cliniche, laboratori radiografici ed altri centri di diagnostica per immagini; 78 attività di servizi di ambulanza, delle banche del sangue e altri servizi sanitari non classificate altrove; 77 strutture di assistenza infermieristica residenziale; 74 altre attività paramediche indipendenti non classificate altrove; 46 attività di servizi degli studi medici di medicina generale; 45 strutture di assistenza residenziale per persone affette da ritardi mentali, disturbi mentali o che abusano di sostanze stupefacenti; 41 servizi di assistenza sociale residenziale; 39 attività paramediche indipendenti; 30 attività di servizi degli studi medici specialistici; 19 attività imprenditoriali svolte da psicologi; 17 ospedali e case di cura generici; 17 servizi degli studi medici e odontoiatrici; 14 assistenza sanitaria; 10 ospedali e case di cura specialistici; 10 prestazioni sanitarie svolte da chirurghi; 8 altri servizi di assistenza sanitaria; 8 centri di medicina estetica; 6 servizi ospedalieri; 4 attività degli ambulatori tricologici; 3 ospedali e case di cura per lunga degenza; 3 altre attività di assistenza sociale non residenziale; 2 attività dei centri di dialisi; un istituto o poli-clinica universitaria; un’attività dei centri di radioterapia.

Riguardo agli addetti, 6.592 operano in ospedali e case di cura generici; 5.541 sono impegnati nell’assistenza sociale non residenziale per anziani e disabili; 3.563 sono impiegati nelle attività di assistenza sociale non residenziale; 2.946 in strutture di assistenza residenziale per anziani e disabili; 2.767 in altre strutture di assistenza sociale residenziale; 2.598 in altre attività di assistenza sociale non residenziale non altrove classificate; 2.435 in strutture di assistenza infermieristica residenziale; 2.212 in strutture di assistenza per persone affette da ritardi, disturbi mentali o abusano di stupefacenti; 1.886 si occupano di servizi di asili nido; assistenza diurna per minori disabili; 1.712 si occupano di servizi di ambulanza, delle banche del sangue e altri servizi sanitari non altrove classificate; 1.577 sono impiegati in ospedali e case di cura specialistici; 1.452 espletano servizi ospedalieri; 1.349 sono impegnati nell’assistenza sanitaria; 1.331 si occupano di servizi di assistenza sociale residenziale; 1.121 in studi odontoiatrici; 1.053 in centri di fisioterapia; 811 in altri studi medici specialistici e poliambulatori; 749 in laboratori di analisi cliniche; 715 in laboratori radiografici; 455 in laboratori di analisi cliniche, laboratori radiografici ed altri centri di diagnostica per immagini; 385 in altre attività paramediche indipendenti non altrove classificate; 353 in attività paramediche indipendenti; 154 in attività dei centri di dialisi; 72 in servizi degli studi medici specialistici; 69 in ospedali e case di cura per lunga degenza; 65 nei servizi degli studi medici di medicina generale; 53 in attività degli ambulatori tricologici; 45 in altri servizi di assistenza sanitaria; 44 in servizi degli studi medici e odontoiatrici; 26 in attività svolta da psicologi; 25 in prestazioni sanitarie svolte da chirurghi; 16 in attività dei centri di radioterapia; 16 in altre attività di assistenza sociale non residenziale; cinque in centri di medicina estetica; due in istituti, cliniche e policlinici universitari.

In ambito farmaceutico, si registrano 13 attività di fabbricazione di medicinali ed altri preparati farmaceutici; 428 di commercio al dettaglio di medicinali in esercizi specializzati; 801 farmacie; 247 di commercio al dettaglio in altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica; 18 intermediari del commercio di prodotti farmaceutici e di cosmetici; 679 agenti e rappresentanti di prodotti farmaceutici; prodotti di erboristeria per uso medico; 467 agenti e rappresentanti di prodotti sanitari ed apparecchi medicali, chirurgici e ortopedici; apparecchi per centri di estetica; 300 agenti e rappresentanti di prodotti di profumeria e di cosmetica (inclusi articoli per parrucchieri), nonché di prodotti di erboristeria per uso cosmetico; 145 procacciatori d’affari di prodotti farmaceutici e di cosmetici; quattro mediatori in prodotti farmaceutici e cosmetici.

Andamento storico delle imprese della «sanità e assistenza sociale» in Puglia

 

Imprese del settore della «sanità e assistenza sociale» in Puglia

 

Elenco di tutte le attività in Puglia, con relativo codice Ateco

 

  • 511 attività degli studi odontoiatrici (con codice Ateco 8623);
  • 243 assistenza sociale non residenziale per anziani e disabili (Ateco 881);
  • 233 altri studi medici specialistici e poliambulatori (Ateco 862209);
  • 208 altre attività di assistenza sociale non residenziale non classificate altrove (Ateco 8899);
  • 198 servizi di asili nido; assistenza diurna per minori disabili (Ateco 8891);
  • 165 assistenza sociale non residenziale (Ateco 88);
  • 164 laboratori di analisi cliniche (Ateco 869012);
  • 155 fisioterapia (Ateco 869021);
  • 123 strutture di assistenza residenziale per anziani e disabili (Ateco 873);
  • 102 laboratori radiografici (Ateco 869011);
  • 96 altre strutture di assistenza sociale residenziale (Ateco 879);
  • 88 laboratori di analisi cliniche, laboratori radiografici ed altri centri di diagnostica per immagini (Ateco 86901);
  • 78 servizi di ambulanza, delle banche del sangue e altri servizi sanitari non classificate altrove (Ateco 869042);
  • 77 strutture di assistenza infermieristica residenziale (Ateco 871);
  • 74 altre attività paramediche indipendenti non classificate altrove (Ateco 869029);
  • 46 servizi degli studi medici di medicina generale (Ateco 8621);
  • 45 strutture di assistenza residenziale per persone affette da ritardi mentali, disturbi mentali o che abusano di sostanze stupefacenti (Ateco 872);
  • 41 servizi di assistenza sociale residenziale (Ateco 87);
  • 39 attività paramediche indipendenti (Ateco 86902);
  • 30 servizi degli studi medici specialistici (Ateco 8622);
  • 19 attività svolta da psicologi (Ateco 86903);
  • 17 ospedali e case di cura generici (Ateco 86101);
  • 17 servizi degli studi medici e odontoiatrici (Ateco 862);
  • 14 assistenza sanitaria (Ateco 86);
  • 10 ospedali e case di cura specialistici (Ateco 86102);
  • 10 prestazioni sanitarie svolte da chirurghi (Ateco 862201);
  • 8 altri servizi di assistenza sanitaria (Ateco 869);
  • 8 centri di medicina estetica (Ateco 862206);
  • 6 servizi ospedalieri (Ateco 861);
  • 4 attività degli ambulatori tricologici (Ateco 869041);
  • 3 ospedali e case di cura per lunga degenza (Ateco 86104);
  • 3 altre attività di assistenza sociale non residenziale (Ateco 889);
  • 2 attività dei centri di dialisi (Ateco 862204).
  • un istituto o poli-clinica universitaria (Ateco 86103);
  • un’attività dei centri di radioterapia (Ateco 862203).

Riguardo agli addetti:

  • 592 operano in ospedali e case di cura generici;
  • 541 sono impegnati nell’assistenza sociale non residenziale per anziani e disabili;
  • 563 sono impiegati nelle attività di assistenza sociale non residenziale;
  • 946 in strutture di assistenza residenziale per anziani e disabili;
  • 767 in altre strutture di assistenza sociale residenziale;
  • 598 in altre attività di assistenza sociale non residenziale non altrove classificate;
  • 435 in strutture di assistenza infermieristica residenziale;
  • 212 in strutture di assistenza per persone affette da ritardi, disturbi mentali o abusano di stupefacenti;
  • 886 si occupano di servizi di asili nido; assistenza diurna per minori disabili;
  • 712 si occupano di servizi di ambulanza, delle banche del sangue e altri servizi sanitari non altrove classificate;
  • 577 sono impiegati in ospedali e case di cura specialistici;
  • 452 espletano servizi ospedalieri;
  • 349 sono impegnati nell’assistenza sanitaria;
  • 331 si occupano di servizi di assistenza sociale residenziale;
  • 121 in studi odontoiatrici;
  • 053 in centri di fisioterapia;
  • 811 in altri studi medici specialistici e poliambulatori;
  • 749 in laboratori di analisi cliniche;
  • 715 in laboratori radiografici;
  • 455 in laboratori di analisi cliniche, laboratori radiografici ed altri centri di diagnostica per immagini;
  • 385 in altre attività paramediche indipendenti non altrove classificate;
  • 353 in attività paramediche indipendenti;
  • 154 in attività dei centri di dialisi;
  • 72 in servizi degli studi medici specialistici;
  • 69 in ospedali e case di cura per lunga degenza;
  • 65 nei servizi degli studi medici di medicina generale;
  • 53 in attività degli ambulatori tricologici;
  • 45 in altri servizi di assistenza sanitaria;
  • 44 in servizi degli studi medici e odontoiatrici;
  • 26 in attività svolta da psicologi;
  • 25 in prestazioni sanitarie svolte da chirurghi;
  • 16 in attività dei centri di radioterapia;
  • 16 in altre attività di assistenza sociale non residenziale;
  • 5 in centri di medicina estetica;
  • 2 in istituti, cliniche e policlinici universitari.

In ambito farmaceutico, si registrano:

  • 13 attività di fabbricazione di medicinali ed altri preparati farmaceutici (Ateco 212009);
  • 428 di commercio al dettaglio di medicinali in esercizi specializzati (Ateco 4773);
  • 801 farmacie (Ateco 47731);
  • 247 di commercio al dettaglio in altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica (Ateco 47732);
  • 18 intermediari del commercio di prodotti farmaceutici e di cosmetici (Ateco 46183);
  • 679 agenti e rappresentanti di prodotti farmaceutici; prodotti di erboristeria per uso medico (Ateco 461831);
  • 467 agenti e rappresentanti di prodotti sanitari ed apparecchi medicali, chirurgici e ortopedici; apparecchi per centri di estetica (Ateco 461832);
  • 300 agenti e rappresentanti di prodotti di profumeria e di cosmetica (inclusi articoli per parrucchieri), nonché di prodotti di erboristeria per uso cosmetico (Ateco 461833);
  • 145 procacciatori d’affari di prodotti farmaceutici e di cosmetici (Ateco 461834);
  • 4 mediatori in prodotti farmaceutici e cosmetici (Ateco 461835).

Imprese attive nel settore della «sanità e assistenza sociale»
codice Ateco attività Bari Barletta-Andria-Trani Brindisi Foggia Lecce Taranto n.d. Puglia
86 assistenza sanitaria 7 2 2 1 1 1   14
861 servizi ospedalieri 4   1   1     6
86101 ospedali e case di cura generici 5 1   5 3 3   17
86102 ospedali e case di cura specialistici 2   1 2 3 2   10
86103 istituti, cliniche e policlinici universitari         1     1
86104 ospedali e case di cura per lunga degenza 2 1           3
862 servizi degli studi medici e odontoiatrici 2   4   4 7   17
8621 servizi degli studi medici di medicina generale 10 4 2 16 11 3   46
8622 servizi degli studi medici specialistici 8 4 3 4 4 7   30
862201 prestazioni sanitarie svolte da chirurghi 4   2 2 2     10
862203 attività dei centri di radioterapia         1     1
862204 attività dei centri di dialisi 1       1     2
862206 centri di medicina estetica 2 1 1 1 2 1   8
862209 altri studi medici specialistici e poliambulatori 86 10 21 36 54 26   233
8623 attività degli studi odontoiatrici 194 37 37 33 122 86 2 511
869 altri servizi di assistenza sanitaria 4     2 2     8
86901 laboratori di analisi cliniche, laboratori radiografici ed altri centri di diagnostica per immagini 34 8 6 10 18 12   88
869011 laboratori radiografici 44 10 8 9 18 12 1 102
869012 laboratori di analisi cliniche 48 16 17 32 32 18 1 164
86902 attività paramediche indipendenti 8 1 6   24     39
869021 fisioterapia 45 8 21 11 49 21   155
869029 altre attività paramediche indipendenti n.c.a. 25 10 5 13 10 11   74
86903 attività svolta da psicologi 3 2 1 3 6 4   19
869041 attività degli ambulatori tricologici 3     1       4
869042 servizi di ambulanza, delle banche del sangue e altri servizi sanitari n.c.a. 18 2 12 13 26 6 1 78
87 servizi di assistenza sociale residenziale 13   3 6 16 3   41
871 strutture di assistenza infermieristica residenziale 29 8 3 5 29 3   77
872 strutture di assistenza per persone affette da ritardi, disturbi mentali o abusano di stupefacenti 13 4 8 4 14 1 1 45
873 strutture di assistenza residenziale per anziani e disabili 37 12 13 15 38 8   123
879 altre strutture di assistenza sociale residenziale 13 4 31 16 19 13   96
88 assistenza sociale non residenziale 44 10 24 28 17 42   165
881 assistenza sociale non residenziale per anziani e disabili 80 18 17 49 57 22   243
889 altre attività di assistenza sociale non residenziale 1   1 1     3
8891 servizi di asili nido; assistenza diurna per minori disabili 59 14 24 23 49 29   198
8899 altre attività di assistenza sociale non residenziale n.c.a. 73 20 22 20 43 30   208
totale 921 207 295 361 678 371 6 2.839
fonte: elaborazione Osservatorio Economico Aforisma su dati Infocamere

Localizzazioni attive nel settore della «sanità e assistenza sociale»
codice Ateco attività Bari Brindisi Foggia Lecce Taranto Puglia
86 assistenza sanitaria 11 3 3 2 1 20
861 servizi ospedalieri 9 1   1   11
86101 ospedali e case di cura generici 11 1 12 3 5 32
86102 ospedali e case di cura specialistici 5 1 4 4 3 17
86103 istituti, cliniche e policlinici universitari       2   2
86104 ospedali e case di cura per lunga degenza 4   3     7
862 servizi degli studi medici e odontoiatrici 2 4   4 7 17
8621 servizi degli studi medici di medicina generale 15 3 17 11 3 49
8622 servizi degli studi medici specialistici 18 4 5 8 8 43
862201 prestazioni sanitarie svolte da chirurghi 9 2 2 3   16
862203 attività dei centri di radioterapia 1     1   2
862204 attività dei centri di dialisi 6 2   2 4 14
862206 centri di medicina estetica 4 1 1 3 1 10
862209 altri studi medici specialistici e poliambulatori 127 22 41 70 35 295
8623 attività degli studi odontoiatrici 282 44 46 160 109 641
869 altri servizi di assistenza sanitaria 5   2 3   10
86901 laboratori di analisi cliniche, laboratori radiografici ed altri centri di diagnostica per immagini 50 7 12 21 15 105
869011 laboratori radiografici 81 11 14 36 14 156
869012 laboratori di analisi cliniche 80 22 38 42 28 210
86902 attività paramediche indipendenti 11 6   24   41
869021 fisioterapia 63 24 31 64 26 208
869029 altre attività paramediche indipendenti n.c.a. 45 6 18 13 14 96
86903 attività svolta da psicologi 6 1 3 8 8 26
869041 attività degli ambulatori tricologici 6   1 1   8
869042 servizi di ambulanza, delle banche del sangue e altri servizi sanitari n.c.a. 24 14 18 37 8 101
87 servizi di assistenza sociale residenziale 38 11 11 31 13 104
871 strutture di assistenza infermieristica residenziale 62 11 15 45 6 139
872 strutture di assistenza per persone affette da ritardi, disturbi mentali o abusano di stupefacenti 54 22 24 66 18 184
873 strutture di assistenza residenziale per anziani e disabili 79 31 31 77 14 232
879 altre strutture di assistenza sociale residenziale 75 63 35 57 32 262
88 assistenza sociale non residenziale 104 43 53 33 64 297
881 assistenza sociale non residenziale per anziani e disabili 174 32 92 95 45 438
889 altre attività di assistenza sociale non residenziale 9 2 1 3 2 17
8891 servizi di asili nido; assistenza diurna per minori disabili 116 40 59 88 50 353
8899 altre attività di assistenza sociale non residenziale n.c.a. 165 37 35 78 47 362
totale 1.751 471 627 1.096 580 4.525
fonte: elaborazione Osservatorio Economico Aforisma su dati Infocamere

Imprese attive in ambito farmaceutico
codice Ateco attività Bari Barletta-Andria-Trani Brindisi Foggia Lecce Taranto n.d. Puglia
212009 fabbricazione di medicinali ed altri preparati farmaceutici 5     1 3 4   13
4773 commercio al dettaglio di medicinali in esercizi specializzati 135 43 40 83 63 63 1 428
47731 farmacie 226 74 70 118 204 107 2 801
47732 commercio al dettaglio in altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica 82 17 32 20 54 42   247
46183 intermediari del commercio di prodotti farmaceutici e di cosmetici 9 1 2   6     18
461831 agenti e rappresentanti di prodotti farmaceutici; prodotti di erboristeria per uso medico 299 46 43 64 147 79 1 679
461832 agenti e rappresentanti di prodotti sanitari ed apparecchi medicali, chirurgici e ortopedici; apparecchi per centri di estetica 272 20 27 29 72 47   467
461833 agenti e rappresentanti di prodotti di profumeria e di cosmetica (inclusi articoli per parrucchieri); prodotti di erboristeria per uso cosmetico 145 26 16 23 54 36   300
461834 procacciatori d’affari di prodotti farmaceutici e di cosmetici 45 11 12 15 41 21   145
461835 mediatori in prodotti farmaceutici e cosmetici 1   1 1 1     4
fonte: elaborazione Osservatorio Economico Aforisma su dati Infocamere

 

Addetti del settore della «sanità e assistenza sociale»
codice Ateco attività Bari Brindisi Foggia Lecce Taranto Puglia
86 assistenza sanitaria 999 192 91 67 0 1.349
861 servizi ospedalieri 1.253 104   95   1.452
86101 ospedali e case di cura generici 896 0 4.045 1.106 545 6.592
86102 ospedali e case di cura specialistici 130 6 198 372 871 1.577
86103 istituti, cliniche e policlinici universitari       2   2
86104 ospedali e case di cura per lunga degenza 69   0     69
862 servizi degli studi medici e odontoiatrici 2 12   10 20 44
8621 servizi degli studi medici di medicina generale 28 0 16 19 2 65
8622 servizi degli studi medici specialistici 29 3 11 13 16 72
862201 prestazioni sanitarie svolte da chirurghi 21 1 0 3   25
862203 attività dei centri di radioterapia 15     1   16
862204 attività dei centri di dialisi 59 11   28 56 154
862206 centri di medicina estetica 2 0 0 2 1 5
862209 altri studi medici specialistici e poliambulatori 287 60 65 162 237 811
8623 attività degli studi odontoiatrici 507 70 98 267 179 1.121
869 altri servizi di assistenza sanitaria 6   6 33   45
86901 laboratori di analisi cliniche, laboratori radiografici ed altri centri di diagnostica per immagini 235 31 36 98 55 455
869011 laboratori radiografici 323 51 43 100 198 715
869012 laboratori di analisi cliniche 290 77 116 173 93 749
86902 attività paramediche indipendenti 276 36   41   353
869021 fisioterapia 176 34 606 190 47 1.053
869029 altre attività paramediche indipendenti n.c.a. 172 7 88 25 93 385
86903 attività svolta da psicologi 2 0 0 3 21 26
869041 attività degli ambulatori tricologici 51   2 0   53
869042 servizi di ambulanza, delle banche del sangue e altri servizi sanitari n.c.a. 169 40 1.366 130 7 1.712
87 servizi di assistenza sociale residenziale 320 49 53 408 501 1.331
871 strutture di assistenza infermieristica residenziale 1.303 282 158 562 130 2.435
872 strutture di assistenza per persone affette da ritardi, disturbi mentali o abusano di stupefacenti 801 119 228 650 414 2.212
873 strutture di assistenza residenziale per anziani e disabili 1.222 356 555 625 188 2.946
879 altre strutture di assistenza sociale residenziale 1.047 458 693 377 192 2.767
88 assistenza sociale non residenziale 1.513 358 203 755 734 3.563
881 assistenza sociale non residenziale per anziani e disabili 3.349 526 825 678 163 5.541
889 altre attività di assistenza sociale non residenziale 6 2 2 6 0 16
8891 servizi di asili nido; assistenza diurna per minori disabili 690 300 227 385 284 1.886
8899 altre attività di assistenza sociale non residenziale n.c.a. 1.332 75 166 835 190 2.598
totale 17.580 3.260 9.897 8.221 5.237 44.195
fonte: elaborazione Osservatorio Economico Aforisma su dati Infocamere

 

Il settore della «sanità e assistenza sociale» in Italia

 

In Italia, nel settore «Sanità e assistenza sociale», sono attive ben 40.061 imprese (alla data del 31 dicembre 2020 ed iscritte al Registro Imprese delle Camere di commercio). Nell’ultimo anno sono aumentate di 686 unità, pari all’1,74 per cento (erano 39.375 al 31 dicembre 2019).

Negli ultimi cinque anni sono aumentate del 16,6 per cento (34.360 al 31 dicembre 2015) e nell’ultimo decennio sono aumentate del 40,6 per cento (erano 28.485 al 31 dicembre 2010).

In Lombardia, se ne contano 6.896, in Sicilia 5.256, nel Lazio 4.610, in Campania 4.233, in Puglia 2.839, in Emilia-Romagna 2.588, in Piemonte 2.486, in Veneto 2.404, in Toscana 1.608, in Calabria 1.240, in Sardegna 1.172, nelle Marche 880, in Abruzzo 874, in Liguria 794, in Friuli-Venezia Giulia 563, in Umbria 547, in Trentino-Alto Adige 388, in Basilicata 384, in Molise 235 e in Valle D’Aosta 64.

In base alle province, a Roma ce ne sono 3.510, a Milano 2.587, a Napoli 2.101, a Torino 1.383, a Palermo 1.268, a Catania 1.171, a Bari 1.110, a Salerno 859, a Brescia 728, a Caserta 722, a Lecce 684, a Bergamo 643, a Monza e Brianza 628, a Cagliari 605, a Bologna 589. A seguire, le altre provincie.

Tabella 1. Imprese attive nel settore della «sanità e assistenza sociale», suddivise per regioni

regione 31/12/2019 31/12/2020 Var.% Var. quota % sul totale 2020
Abruzzo 851 874 2,70% 23 2,2%
Basilicata 363 384 5,79% 21 1,0%
Calabria 1.213 1.240 2,23% 27 3,1%
Campania 4.213 4.233 0,47% 20 10,6%
Emilia Romagna 2.570 2.588 0,70% 18 6,5%
Friuli-Venezia Giulia 567 563 -0,71% -4 1,4%
Lazio 4.493 4.610 2,60% 117 11,5%
Liguria 784 794 1,28% 10 2,0%
Lombardia 6.837 6.896 0,86% 59 17,2%
Marche 879 880 0,11% 1 2,2%
Molise 235 235 0,00% 0 0,6%
Piemonte 2.479 2.486 0,28% 7 6,2%
Puglia 2.766 2.839 2,64% 73 7,1%
Sardegna 1.143 1.172 2,54% 29 2,9%
Sicilia 5.038 5.256 4,33% 218 13,1%
Toscana 1.602 1.608 0,37% 6 4,0%
Trentino – A.Adige 375 388 3,47% 13 1,0%
Umbria 526 547 3,99% 21 1,4%
Valle D’Aosta 69 64 -7,25% -5 0,2%
Veneto 2.372 2.404 1,35% 32 6,0%
Italia 39.375  40.061  1,74% 686  100%

fonte: elaborazione Osservatorio Economico Aforisma su dati Infocamere

Tabella 2. Imprese attive nel settore della «sanità e assistenza sociale», suddivise per province

regione provincia 31/12/2019 31/12/2020 Var.% Var. quota % sul totale 2020
Abruzzo Chieti 261 268 2,68% 7 0,7%
L’Aquila 186 194 4,30% 8 0,5%
Pescara 209 211 0,96% 2 0,5%
Teramo 195 201 3,08% 6 0,5%
Basilicata Matera 106 112 5,66% 6 0,3%
Potenza 257 272 5,84% 15 0,7%
Calabria Catanzaro 235 248 5,53% 13 0,6%
Cosenza 474 475 0,21% 1 1,2%
Crotone 124 128 3,23% 4 0,3%
Reggio Calabria 312 318 1,92% 6 0,8%
Vibo Valentia 68 71 4,41% 3 0,2%
Campania Avellino 300 294 -2,00% -6 0,7%
Benevento 249 257 3,21% 8 0,6%
Caserta 732 722 -1,37% -10 1,8%
Napoli 2.097 2.101 0,19% 4 5,2%
Salerno 835 859 2,87% 24 2,1%
Emilia Romagna Bologna 574 589 2,61% 15 1,5%
Ferrara 203 205 0,99% 2 0,5%
Forlì – Cesena 252 255 1,19% 3 0,6%
Modena 316 312 -1,27% -4 0,8%
Parma 268 272 1,49% 4 0,7%
Piacenza 156 153 -1,92% -3 0,4%
Ravenna 312 314 0,64% 2 0,8%
Reggio Emilia 302 306 1,32% 4 0,8%
Rimini 187 182 -2,67% -5 0,5%
Friuli-Venezia Giulia Gorizia 70 68 -2,86% -2 0,2%
Pordenone 108 110 1,85% 2 0,3%
Trieste 167 169 1,20% 2 0,4%
Udine 222 216 -2,70% -6 0,5%
Lazio Frosinone 381 370 -2,89% -11 0,9%
Latina 388 400 3,09% 12 1,0%
Rieti 149 158 6,04% 9 0,4%
Roma 3.403 3.510 3,14% 107 8,8%
Viterbo 172 172 0,00% 0 0,4%
Liguria Genova 474 481 1,48% 7 1,2%
Imperia 74 77 4,05% 3 0,2%
La Spezia 118 117 -0,85% -1 0,3%
Savona 118 119 0,85% 1 0,3%
Lombardia Bergamo 635 643 1,26% 8 1,6%
Brescia 707 728 2,97% 21 1,8%
Como 447 445 -0,45% -2 1,1%
Cremona 205 208 1,46% 3 0,5%
Lecco 190 194 2,11% 4 0,5%
Lodi 129 129 0,00% 0 0,3%
Mantova 225 223 -0,89% -2 0,6%
Milano 2.587 2.587 0,00% 0 6,5%
Monza e Brianza 619 628 1,45% 9 1,6%
Pavia 409 416 1,71% 7 1,0%
Sondrio 106 109 2,83% 3 0,3%
Varese 578 586 1,38% 8 1,5%
Marche Ancona 277 266 -3,97% -11 0,7%
Ascoli Piceno 128 137 7,03% 9 0,3%
Fermo 103 98 -4,85% -5 0,2%
Macerata 174 179 2,87% 5 0,4%
Pesaro e Urbino 197 200 1,52% 3 0,5%
Molise Campobasso 156 154 -1,28% -2 0,4%
Isernia 79 81 2,53% 2 0,2%
Piemonte Alessandria 194 202 4,12% 8 0,5%
Asti 110 111 0,91% 1 0,3%
Biella 80 80 0,00% 0 0,2%
Cuneo 376 373 -0,80% -3 0,9%
Novara 203 199 -1,97% -4 0,5%
Torino 1.371 1.383 0,88% 12 3,5%
Verbania 59 56 -5,08% -3 0,1%
Vercelli 86 82 -4,65% -4 0,2%
Puglia Bari 1.077 1.110 3,06% 33 2,8%
Brindisi 299 295 -1,34% -4 0,7%
Foggia 367 379 3,27% 12 0,9%
Lecce 671 684 1,94% 13 1,7%
Taranto 352 371 5,40% 19 0,9%
Sardegna Cagliari 578 605 4,67% 27 1,5%
Nuoro 161 166 3,11% 5 0,4%
Oristano 85 83 -2,35% -2 0,2%
Sassari e Sud Sardegna 319 318 -0,31% -1 0,8%
Sicilia Agrigento 522 538 3,07% 16 1,3%
Caltanissetta 211 227 7,58% 16 0,6%
Catania 1.112 1.171 5,31% 59 2,9%
Enna 138 146 5,80% 8 0,4%
Messina 544 561 3,13% 17 1,4%
Palermo 1.229 1.268 3,17% 39 3,2%
Ragusa 326 336 3,07% 10 0,8%
Siracusa 426 458 7,51% 32 1,1%
Trapani 530 551 3,96% 21 1,4%
Toscana Arezzo 156 158 1,28% 2 0,4%
Firenze 434 435 0,23% 1 1,1%
Grosseto 85 83 -2,35% -2 0,2%
Livorno 137 145 5,84% 8 0,4%
Lucca 158 148 -6,33% -10 0,4%
Massa Carrara 138 138 0,00% 0 0,3%
Pisa 154 155 0,65% 1 0,4%
Pistoia 100 102 2,00% 2 0,3%
Prato 132 134 1,52% 2 0,3%
Siena 108 110 1,85% 2 0,3%
Trentino – A.Adige Bolzano 179 189 5,59% 10 0,5%
Trento 196 199 1,53% 3 0,5%
Umbria Perugia 347 356 2,59% 9 0,9%
Terni 179 191 6,70% 12 0,5%
Valle D’Aosta Aosta 69 64 -7,25% -5 0,2%
Veneto Belluno 70 68 -2,86% -2 0,2%
Padova 545 545 0,00% 0 1,4%
Rovigo 98 101 3,06% 3 0,3%
Treviso 407 421 3,44% 14 1,1%
Venezia 343 345 0,58% 2 0,9%
Verona 498 512 2,81% 14 1,3%
Vicenza 411 412 0,24% 1 1,0%
Totale Italia 39.375  40.061  1,74% 686  100,0%
fonte: elaborazione Osservatorio Economico Aforisma su dati Infocamere

Quota % imprese del settore della «sanità e assistenza sociale» sul totale delle imprese

elaborazione grafica Osservatorio Economico Aforisma

Variazione % tendenziale delle imprese del settore della «sanità e assistenza sociale»

elaborazione grafica Osservatorio Economico Aforisma

Imprese della sezione Q (che include l’erogazione di servizi sanitari e le attività di assistenza sociale)

regione 31/12/2009 31/12/2010 31/12/2011 31/12/2012 31/12/2013 31/12/2014 31/12/2015 31/12/2016 31/12/2017 31/12/2018 31/12/2019 31/12/2020
Abruzzo 624 653 664 692 696 728 756 800 817 829 851 874
Basilicata 224 223 232 242 255 272 285 311 322 341 363 384
Calabria 805 859 891 904 933 988 1.035 1.103 1.164 1.194 1.213 1.240
Campania 3.713 3.784 3.745 3.756 3.743 3.792 3.863 3.987 4.130 4.171 4.213 4.233
Emilia-Romagna 1.716 1.805 1.868 1.936 2.029 2.123 2.237 2.303 2.410 2.522 2.570 2.588
Friuli-Venezia Giulia 437 465 475 479 496 506 514 514 532 553 567 563
Lazio 3.099 3.160 3.249 3.354 3.458 3.582 3.766 4.001 4.159 4.354 4.493 4.610
Liguria 683 694 697 694 715 746 738 738 758 763 784 794
Lombardia 4.706 4.850 5.565 5.673 5.777 5.970 6.139 6.322 6.457 6.624 6.837 6.896
Marche 602 622 651 680 704 746 773 806 833 849 879 880
Molise 150 151 157 156 162 162 170 189 210 231 235 235
Piemonte 1.781 1.906 1.949 1.999 2.036 2.135 2.176 2.272 2.360 2.403 2.479 2.486
Puglia 1.591 1.725 1.861 1.951 2.071 2.181 2.341 2.489 2.615 2.684 2.766 2.839
Sardegna 862 893 921 925 942 969 992 1.045 1.086 1.121 1.143 1.172
Sicilia 3.035 3.237 3.432 3.612 3.816 4.002 4.214 4.424 4.651 4.861 5.038 5.256
Toscana 1.155 1.211 1.246 1.281 1.336 1.398 1.464 1.520 1.575 1.600 1.602 1.608
Trentino-Alto Adige 240 254 255 272 286 314 322 349 351 366 375 388
Umbria 340 366 371 385 393 418 432 454 475 496 526 547
Valle D’Aosta 46 49 48 49 54 53 56 60 62 66 69 64
Veneto 1.498 1.578 1.652 1.751 1.867 1.986 2.087 2.159 2.257 2.337 2.372 2.404
Italia 27.307 28.485 29.929 30.791 31.769 33.071 34.360 35.846 37.224 38.365 39.375 40.061
fonte: elaborazione Osservatorio Economico Aforisma su dati Infocamere

Variazione delle imprese del settore della «sanità e assistenza sociale»

Var.% 10 anni (2020 su 2010) Var.10 anni (2020 su 2010) Var.% 5 anni (2020 su 2015) Var.5 anni (2020 su 2015) Var.% 3 anni (2020 su 2017) Var.3 anni (2020 su 2017) Var.% 1 anno (2020 su 2019) Var.1 anno (2020 su 2019)
33,8% 221 15,6% 118 7,0% 57 2,7% 23
72,2% 161 34,7% 99 19,3% 62 5,8% 21
44,4% 381 19,8% 205 6,5% 76 2,2% 27
11,9% 449 9,6% 370 2,5% 103 0,5% 20
43,4% 783 15,7% 351 7,4% 178 0,7% 18
21,1% 98 9,5% 49 5,8% 31 -0,7% -4
45,9% 1.450 22,4% 844 10,8% 451 2,6% 117
14,4% 100 7,6% 56 4,7% 36 1,3% 10
42,2% 2.046 12,3% 757 6,8% 439 0,9% 59
41,5% 258 13,8% 107 5,6% 47 0,1% 1
55,6% 84 38,2% 65 11,9% 25 0,0% 0
30,4% 580 14,2% 310 5,3% 126 0,3% 7
64,6% 1.114 21,3% 498 8,6% 224 2,6% 73
31,2% 279 18,1% 180 7,9% 86 2,5% 29
62,4% 2.019 24,7% 1.042 13,0% 605 4,3% 218
32,8% 397 9,8% 144 2,1% 33 0,4% 6
52,8% 134 20,5% 66 10,5% 37 3,5% 13
49,5% 181 26,6% 115 15,2% 72 4,0% 21
30,6% 15 14,3% 8 3,2% 2 -7,2% -5
52,3% 826 15,2% 317 6,5% 147 1,3% 32
40,6% 11.576 16,6% 5.701 7,6% 2.837 1,7% 686

fonte: elaborazione Osservatorio Economico Aforisma su dati Infocamere

Legenda dei codici Ateco

La classificazione Ateco presenta le varie attività economiche raggruppate, dal generale al particolare, in sezioni, divisioni, gruppi, classi. Le attività economiche del settore «Sanità e assistenza sociale» sono raggruppate nella sezione Q.

Tale sezione include l’erogazione di servizi sanitari e le attività di assistenza sociale. È inclusa una vasta gamma di attività, tra cui l’assistenza sanitaria fornita da medici professionisti presso ospedali e altre strutture, le attività di assistenza domiciliare che contemplano anche attività di assistenza sanitaria o attività di assistenza sociale che non contemplano il coinvolgimento degli operatori sanitari.

86 – ASSISTENZA SANITARIA: Questa divisione include le attività a breve o lungo termine di ospedali, generici o specialistici, chirurgici, psichiatrici, centri di disintossicazione, sanatori, preventori, centri di riabilitazione, lebbrosari ed altre istituzioni sanitarie residenziali che forniscono trattamenti diagnostici e terapeutici di vario tipo ai pazienti ricoverati. Sono incluse anche le visite mediche ed i trattamenti nel settore della medicina generale e specialistica effettuati da medici generici, medici specialisti e chirurghi. Sono incluse le attività di assistenza odontoiatrica, generica o specialistica e le attività di ortodonzia. Inoltre, questa divisione include le attività di assistenza sanitaria non effettuate da ospedali o da medici, bensì da paramedici professionisti legalmente abilitati al trattamento dei pazienti. Dalla divisione è esclusa la messa a disposizione di locali attrezzati per permettere a terzi abilitati l’erogazione di servizi sanitari, cfr. 82.11.

86.1 – SERVIZI OSPEDALIERI: Questa classe include servizi ospedalieri a breve o lungo termine, ossia attività sanitarie, diagnostiche e di trattamento, svolte in ospedali generici (ad esempio ospedali territoriali o regionali, organizzazioni ospedaliere senza scopo di lucro, ospedali universitari, ospedali militari e negli istituti penali) e in ospedali specialistici (ad esempio ospedali e case di cura psichiatrici e per la disintossicazione, ospedali per il trattamento delle malattie infettive, cliniche ostetriche, sanatori specialistici). Le attività riguardano principalmente i pazienti ricoverati e sono svolte sotto il diretto controllo dei medici ed includono: servizi del personale medico e paramedico; servizi dei laboratori e delle strutture tecniche, inclusi i servizi di radiologia e di anestesia; servizi del pronto soccorso, attività delle sale operatorie, di distribuzione di medicinali, pasti ed altri servizi ospedalieri; servizi dei centri di consulenza familiare che forniscono trattamenti specifici quali la sterilizzazione o l’interruzione della gravidanza in strutture residenziali.

86.10.10 – Ospedali e case di cura generici

86.10.20 – Ospedali e case di cura specialistici

86.10.30 – Istituti, cliniche e policlinici universitari

86.10.40 – Ospedali e case di cura per lunga degenza

Dalla classe 86.10 sono escluse:

– attività dei veterinari, cfr. 75.00

– attività sanitaria alle truppe sul campo, cfr. 84.22

– servizi di consulto privato a pazienti ricoverati, cfr. 86.2

– attività odontoiatriche generali o specialistiche, ad esempio odontoiatria, endodonzia e odontoiatria pediatrica; trattamento delle patologie del cavo orale, attività ortodontiche, cfr. 86.23

– analisi mediche di laboratorio, cfr. 86.90

– servizi di ambulanza, cfr. 86.90

86.2 – SERVIZI DEGLI STUDI MEDICI E ODONTOIATRICI: Questo gruppo include le visite mediche ed i trattamenti effettuati da medici generici, specialisti, inclusi chirurghi, dentisti eccetera. Le attività previste in questo gruppo possono essere svolte in studi privati, in ambulatori in cui operano gruppi di medici ed in cliniche ospedaliere che svolgono servizio ambulatoriale presso aziende, scuole, case di riposo, organizzazioni sindacali, nonché a domicilio degli ammalati. Questo gruppo include anche i servizi di consulto privato a pazienti ricoverati

86.21.00 – Servizi degli studi medici di medicina generale

– visite mediche e cure nel settore della medicina generale effettuate da medici generici. Dalla classe 86.21 sono escluse le attività ambulatoriali ospedaliere per pazienti ricoverati, cfr. 86.10 e le attività paramediche svolte da infermieri e fisioterapisti, cfr. 86.90

86.22.00 – Servizi degli studi medici specialistici. Tenuto conto della rilevanza delle attività presenti in questa categoria la stessa viene dettagliata nelle seguenti sottocategorie:

86.22.01 – Prestazioni sanitarie svolte da chirurghi

86.22.02 – Ambulatori e poliambulatori del Servizio Sanitario Nazionale

86.22.03 – Attività dei centri di radioterapia

86.22.04 – Attività dei centri di dialisi

86.22.05 – Studi di omeopatia e di agopuntura

86.22.06 – Centri di medicina estetica

86.22.09 – Altri studi medici specialistici e poliambulatori: visite mediche e cure nel settore della medicina specialistica effettuate da medici specialisti. Dalla classe 86.22 sono escluse le attività ambulatoriali ospedaliere per pazienti ricoverati, cfr. 86.10 e le attività svolte da fisioterapisti ed altro personale paramedico, cfr. 86.90

86.23 – Attività degli studi odontoiatrici

– cure odontoiatriche di natura generale o specialistica, ad esempio odontoiatria, endodonzia e odontoiatria pediatrica; trattamento delle patologie del cavo orale

– attività ortodontiche

– attività odontoiatriche svolte in sale operatorie. Dalla classe 86.23 sono escluse la realizzazione di denti artificiali, di dentiere e protesi da parte di laboratori odontotecnici, cfr. 32.50; le attività ambulatoriali ospedaliere per pazienti ricoverati, cfr. 86.10; le attività svolte da personale paramedico odontoiatrico come i tecnici dell’igiene orale, cfr. 86.90

86.9 – ALTRI SERVIZI DI ASSISTENZA SANITARIA: Le attività previste in questa classe possono essere svolte in ambulatori presso i luoghi di lavoro, scuole, case di riposo, organizzazioni sindacali in centri sanitari residenziali diversi dagli ospedali, nonché in studi privati, a domicilio dei pazienti o altrove.

86.90.10 – Laboratori di analisi cliniche, laboratori radiografici ed altri centri di diagnostica per immagini. Tenuto conto della rilevanza delle attività presenti in questa categoria la stessa viene dettagliata nelle seguenti sottocategorie:

86.90.11 – Laboratori radiografici

86.90.12 – Laboratori di analisi cliniche

86.90.13 – Laboratori di igiene e profilassi

86.90.20 – Attività paramediche indipendenti. Tenuto conto della rilevanza delle attività presenti in questa categoria la stessa viene dettagliata nelle seguenti sottocategorie:

86.90.21 – Fisioterapia

86.90.29 – Altre attività paramediche indipendenti n.c.a.

– servizi di assistenza sanitaria non erogati da ospedali o da medici o dentisti: attività di infermieri, o altro personale paramedico nel campo dell’optometria, idroterapia, massaggi curativi, terapia occupazionale, logopedia, chiropodia, chiroterapia, ippoterapia, ostetriche eccetera

– attività del personale paramedico odontoiatrico come gli specialisti in terapia dentaria, gli igienisti

86.90.30 – Attività svolta da psicologi: servizi di salute mentale forniti da psicanalisti, psicologi e psicoterapisti

86.90.40 – Servizi di ambulanza, delle banche del sangue, degli ambulatori tricologici e altri servizi sanitari n.c.a.. Tenuto conto della rilevanza delle attività presenti in questa categoria la stessa viene dettagliata nelle seguenti sottocategorie:

86.90.41 – Attività degli ambulatori tricologici

86.90.42 – Servizi di ambulanza, delle banche del sangue e altri servizi sanitari n.c.a.

– attività delle banche del sangue, delle banche di sperma, delle banche per il trapianto degli organi, eccetera

– trasporto in ambulanza di pazienti con qualsiasi mezzo di trasporto, inclusi gli aerei

– servizi di telesoccorso con consulenza medica diretta.

Dalla classe 86.90 sono escluse:

– produzione di denti artificiali, di dentiere e protesi da parte di laboratori odontotecnici, cfr. 32.50

– produzione di lenti correttive per occhiali, cfr. 32.50

– attività degli ottici, cfr. 47.78

– laboratori di analisi non sanitari, cfr. 71.20

– analisi nel settore dell’igiene alimentare, cfr. 71.20

– servizi telesoccorso senza consulenza medica diretta, cfr. 82.20

– attività ospedaliere, cfr. 86.10

– attività di studi medici e odontoiatrici, cfr. 86.2

– attività di assistenza infermieristica residenziale, cfr. 87.10

87 – SERVIZI DI ASSISTENZA SOCIALE RESIDENZIALE: Questa divisione include l’erogazione di servizi residenziali di assistenza sanitaria associata a servizi infermieristici, di supervisione o di altro tipo, secondo le necessità dei residenti. Le strutture ricoprono un ruolo significativo nel processo di produzione e l’assistenza erogata consiste in un insieme di servizi sociali e sanitari, di cui questi ultimi si configurano quasi esclusivamente come servizi infermieristici. Dalla divisione sono escluse le attività di formazione professionale svolte a favore degli assistiti, cfr. 85 e l’assistenza dove la componente medica assume un carattere prevalente, cfr. 86

87.1 – STRUTTURE DI ASSISTENZA INFERMIERISTICA RESIDENZIALE

87.10.00 – Strutture di assistenza infermieristica residenziale per anziani

– istituti di ricovero per anziani con assistenza infermieristica

– centri per convalescenza

– case di riposo con assistenza infermieristica

– strutture di assistenza infermieristica

Dalla classe 87.10 sono escluse:

– servizi a domicilio erogati da professionisti sanitari, cfr. divisione 86

– case di convalescenza psichiatrica, cfr. 87.20

– case di riposo per anziani senza servizi infermieristici, cfr. 87.30

– servizi residenziali di assistenza sociale in orfanotrofi per bambini, centri di accoglienza per minori, centri di accoglienza temporanea per senzatetto, cfr. 87.90

87.2 – STRUTTURE DI ASSISTENZA RESIDENZIALE PER PERSONE AFFETTE DA RITARDI MENTALI, DISTURBI MENTALI O CHE ABUSANO DI SOSTANZE

STUPEFACENTI: Questa classe include l’erogazione di servizi residenziali di assistenza sanitaria (ma non di assistenza ospedaliera) a persone affette da ritardi mentali, disturbi mentali o che abusano di sostanze stupefacenti. Le strutture forniscono vitto e alloggio, supervisione e consulenza ed alcuni servizi di assistenza sanitaria.

87.20.00 – Strutture di assistenza residenziale per persone affette da ritardi mentali, disturbi mentali o che abusano di sostanze stupefacenti

– centri per il trattamento della dipendenza da droghe e alcol

– case di convalescenza psichiatrica

– servizi residenziali di gruppo per persone affette da disturbi emotivi e/o disturbi alimentari

– strutture per persone con ritardi mentali

– centri di reinserimento sociale per persone affette da disturbi mentali

– comunità di recupero per tossicodipendenti

– centri di igiene mentale

Dalla classe 87.20 sono esclusi gli ospedali psichiatrici, cfr. 86.10 e l’assistenza residenziale, quali centri di accoglienza temporanea per senzatetto, cfr. 87.90

87.3 – STRUTTURE DI ASSISTENZA RESIDENZIALE PER ANZIANI E DISABILI: Questa classe include l’erogazione di servizi residenziali e di assistenza non medica per anziani e disabili non autosufficienti e/o che non desiderano vivere da soli. I servizi, generalmente, includono vitto e alloggio, supervisione e assistenza nella vita quotidiana, ad esempio per i lavori domestici. In alcuni casi, queste unità forniscono assistenza infermieristica specialistica in strutture separate.

87.30.00 Strutture di assistenza residenziale per anziani e disabili

– strutture residenziali con assistenza alla vita quotidiana per anziani e disabili

– case albergo, case protette, comunità alloggio per anziani e disabili

– case di riposo per anziani senza servizi infermieristici.

Dalla classe 87.30 sono escluse le case di riposo per anziani con servizi infermieristici, cfr. 87.10 e le strutture di assistenza residenziale, in cui le cure mediche rivestono carattere marginale, cfr. 87.90

87.9 – ALTRE STRUTTURE DI ASSISTENZA SOCIALE RESIDENZIALE: Queste attività possono essere effettuate da enti pubblici o da organizzazioni private.

– attività di assistenza sociale continua a favore di minori e di particolari categorie di persone non completamente autosufficienti, in cui le cure mediche o istruzione rivestono carattere marginale: attività di orfanotrofi, centri di accoglienza per minori, ricoveri temporanei per senzatetto ed immigrati, istituti di assistenza a favore di madri nubili e dei loro figli

– centri di reinserimento sociale per persone con problemi personali o sociali.

Dalla classe 87.90 sono escluse:

– strutture infermieristiche residenziali, cfr. 87.10

– strutture residenziali di assistenza per anziani o disabili, cfr. 87.30

– servizi di adozione, cfr. 88.99

– servizi di accoglienza a breve termine per le vittime di calamità naturali, cfr. 88.99

88 – ASSISTENZA SOCIALE NON RESIDENZIALE: Le attività di questa divisione non includono servizi di alloggio. Dalla divisione sono escluse anche le attività di formazione professionale svolte a favore degli assistiti, cfr. 85 e l’assistenza dove la componente medica assume un carattere prevalente, cfr. 86

88.1 – ASSISTENZA SOCIALE NON RESIDENZIALE PER ANZIANI E DISABILI

– servizi sociali di consulenza, assistenza sociale e simili svolti a favore di anziani e disabili, presso il loro domicilio o altrove, ed erogati da enti pubblici o da organizzazioni private, operanti a livello nazionale o gruppi di auto-aiuto operanti a livello locale, nonché da specialisti che forniscono servizi di consulenza: visita ad anziani e adulti disabili, supporto alle attività quotidiane per anziani e adulti disabili. Dalla classe 88.10 sono escluse le attività simili a quelle descritte in questa classe, ma residenziali, cfr. 87.30 e le attività di assistenza diurna per minori disabili, cfr. 88.91

88.9 – ALTRE ATTIVITÀ DI ASSISTENZA SOCIALE NON RESIDENZIALE

88.91 – Servizi di asili nido; assistenza diurna per minori disabili

– attività degli asili nido

– attività di assistenza diurna per minori disabili

– servizi di baby-sitting

Dalla classe 88.91 sono escluse le attività dei servizi di assistenza diurna per adulti disabili, cfr. 88.10 e le attività delle ludoteche, cfr. 93.29

88.99 – Altre attività di assistenza sociale non residenziale n.c.a.

– servizi sociali, di counselling, di assistenza sociale, di aiuto ai profughi ed immigrati, di orientamento e simili, svolti a favore di individui o famiglie, presso il loro domicilio od altrove, ed erogati da enti pubblici o da organizzazioni private, da organizzazioni di soccorso alle vittime di calamità e da organismi nazionali o locali di autosostegno, nonché da specialisti che forniscono servizi di consulenza

– attività di tutela e di orientamento per bambini ed adolescenti

– attività finalizzate all’adozione e alla prevenzione di maltrattamenti a danno di minori e donne

– consulenza in materia di bilanci familiari, attività dei consultori matrimoniali e familiari

– assistenza alle vittime di calamità, profughi, immigrati eccetera, incluso l’allestimento di strutture di rifugio temporanee

– accertamento del diritto al ricevimento di aiuti, sotto forma di sussidi per l’affitto o di buoni per generi alimentari

– strutture di accoglienza diurna per senzatetto ed altri gruppi socialmente svantaggiati

– attività di beneficenza, raccolta di fondi o altre attività di supporto, finalizzate ad opere di assistenza sociale. Dalla classe 88.99 è esclusa l’attività simili a quelle incluse in questa classe, ma residenziali, cfr. 87.90

In ambito farmaceutico

 

21.20.09 Fabbricazione di medicinali ed altri preparati farmaceutici

– fabbricazione di medicinali: sieri immuni ed altri costituenti del sangue, vaccini, medicinali vari, inclusi i preparati omeopatici

– fabbricazione di preparazioni chimiche anticoncezionali per uso esterno e medicinali anticoncezionali a base di ormoni

– fabbricazione di preparati medici diagnostici, inclusi i test di gravidanza

– fabbricazione di prodotti farmaceutici biotecnologici

– fabbricazione di ovatte, garze, bende, cerotti eccetera, impregnati o ricoperti di sostanze farmaceutiche

– preparazione di prodotti botanici (macinatura, selezione, tritatura) per uso farmaceutico.

47.73 Commercio al dettaglio di medicinali in esercizi specializzati

47.73.10 Farmacie

– commercio al dettaglio in esercizi specializzati di prodotti farmaceutici

47.73.20 Commercio al dettaglio in altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica

– incluse le parafarmacie

46.18 Intermediari del commercio specializzato in altri prodotti

46.18.3 Intermediari del commercio di prodotti farmaceutici e di cosmetici. Tenuto conto della rilevanza delle attività presenti in questa categoria la stessa viene dettagliata nelle seguenti sottocategorie:

46.18.31 Agenti e rappresentanti di prodotti farmaceutici; prodotti di erboristeria per uso medico

46.18.32 Agenti e rappresentanti di prodotti sanitari ed apparecchi medicali, chirurgici e ortopedici; apparecchi per centri di estetica

46.18.33 Agenti e rappresentanti di prodotti di profumeria e di cosmetica (inclusi articoli per parrucchieri); prodotti di erboristeria per uso cosmetico

46.18.34 Procacciatori d’affari di prodotti farmaceutici e di cosmetici

46.18.35 Mediatori in prodotti farmaceutici e cosmetici.

Altri articoli

Back to top button