Comunicati

Sostituzione contrassegni diversamente abili

Entro il 15 settembre 2015 i possessori di pass per persone diversamente abili dovranno provvedere alla sostituzione del vecchio contrassegno con quello in formato europeo. Infatti dal 15 settembre 2012 è entrato in vigore in Italia il nuovo contrassegno di parcheggio per disabili “europeo”, con un formato rettangolare, di colore azzurro chiaro, con il simbolo internazionale dell’accessibilità bianco della sedia a rotelle su fondo blu. Il nuovo contrassegno rilasciato a partire dal 15 settembre 2012 è stato introdotto con il Decreto del Presidente della Repubblica n.151 del 30 luglio 2012, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 203 del 31 agosto 2012, ed è conforme al “contrassegno unificato disabili europeo” (CUDE) previsto dalla Raccomandazione del Consiglio dell’Unione europea 98/376/CE.
Il contrassegno europeo è quindi valido su tutto il territorio dell’Unione Europea e consentirà di ai cittadini con invalidità di parcheggiare negli appositi spazi, senza rischiare di subire multe o altri disagi per il mancato riconoscimento del documento rilasciato dall’autorità italiana.
I requisiti previsti per il rilascio del nuovo contrassegno restano principalmente gli stessi; allo stesso modo, anche le condizioni del suo utilizzo.
“I Comuni dall’entrata in vigore del nuovo contrassegno – spiega il Vice Sindaco Francesco Sderlenga – hanno avuto tre anni di tempo per sostituire il vecchio contrassegno con il nuovo modello europeo, anche in città molti contrassegni sono già stati sostituiti al momento del rinnovo”. Per quanti ancora non avessero provveduto alla sostituzione c’è tempo fino al 15 settembre 2015, presentandosi personalmente presso l’Ufficio di Polizia Municipale, infatti il contrassegno prevede foto e firma del titolare sul retro del contrassegno.
Fino alla predetta data del 15 Settembre 2015 rimangono validi anche i vecchi contrassegno non ancora scaduti, ma da tale data avrà validità e valore solo il CUDE.

Altri articoli

Back to top button