Cronaca

Spaccio di droga e lesioni: due arresti dei Carabinieri di Manfredonia

A Zapponeta, è stato arrestato il 49enne CROCE Pasquale per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo hashish e marijuana. I Carabinieri procedevano al controllo dell’uomo e del box, a lui in uso, ubicato in una Piazzetta del centro e rinvenivano nella tasca del pantalone un contenitore metallico con all’interno 18 dosi di hashish e due banconote da 20 euro.

All’interno del locale veniva rinvenuta una busta in cellophane con all’interno un taglierino con lama intrisa di hashish, mezzo “panetto” della stessa sostanza per un peso pari a 35 grammi ed un pacchetto di sigarette con all’interno 200 semi di Marijuana.

Dalla droga sequestrata sarebbe stato possibile ricavare circa 250 dosi.

A Monte Sant’Angelo, i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto, sottoponendolo alla pena detentiva domiciliare, il 44enne D’ERCOLE Leonardo, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso nei suoi confronti dal Tribunale di Sorveglianza di Bari per l’espiazione di una pena inflitta dal Tribunale di Foggia con sentenza pari ad anni 2 e mesi 4 di reclusione per essersi reso responsabile di resistenza a Pubblico Ufficiale, danneggiamento e lesioni personali gravi in data 13 luglio 2013.

All’epoca, un poliziotto libero dal servizio e con la propria famiglia in vacanza si era fermato per sedare una lite automobilistica in cui era coinvolto il D’ERCOLE, venendo aggredito violentemente dallo stesso che veniva bloccato ed arrestato dai Carabinieri di Manfredonia.

 

 

Altri articoli

Back to top button