ComunicatiPrima pagina

STEFANIA LABOMBARDA UN MEDICO IN TRINCEA  COME TANTI”

👏🏼👏🏼STEFANIA LABOMBARDA UN MEDICO IN TRINCEA  COME TANTI”👏🏼👏🏼

A riportare le sue riflessioni è Fabrizio  CAPOSIENA.

Egli è consapevole, come Noi Tutti, del rischio che corre chi opera per salvare ed accudire Vite Umane, in questo terribile periodo di emergenza da Covid-19, mettendo a repentaglio la propria Vita.

“Dopo aver visto la foto di mia cugina, medico in trincea per combattere il Coronavirus, sono qui a dedicare alcune parole”, comunica Fabrizio alla nostra Redazione.

“Mia cugina si chiama Stefania LABOMBARDA  ed è un medico in servizio presso il reparto di Terapia Intensiva – Area Covid di Chieti. È uno delle migliaia di medici che, ormai da due mesi, sono in trincea, combattendo un nemico invisibile per cercare di restituire il sorriso al maggior numero di persone possibile ed alle loro famiglie. Stefania è una ragazza di 28 anni, e come tantissimi giovani medici ha risposto ‘presente’ all’appello quando è stato chiesto a lei ed ai suoi colleghi di dare il proprio contributo per affrontare questa emergenza senza precedenti”, prosegue Fabrizio.

“Nei suoi occhi, nascosti da mille strati protettivi, vedo la luce della SPERANZA.  Una speranza non cieca, ma fondata sul fatto che tanti ANGELI,  affrontando numerose difficoltà, si sono rimboccati le maniche e ci sorreggono con DETERMINAZIONE,  COMPETENZA ed  UMANITÀ. Quando tutto sarà finito,  NON  DOVREMO DIMENTICARCENE”,  conclude il lettore con quell’animo fiducioso ed a cui tutti ci Uniamo, anche laddove le parole di Gratitudine non saranno mai abbastanza per  CHI  ha sacrificato la propria Vita in tale dolorosa battaglia.

E non solo a Medici ed Operatori.

Un pensiero affettivo, pur se ormai doloroso, lo estendiamo a  TUTTI  COLORO  che non potranno più veder sorgere il sole insieme a Noi, nella Speranza però che tutto si concluda al più presto e senza altre Vittime.

Elisabetta Ciavarella

Altri articoli

Back to top button