EventiPrima pagina

Storia di un cantastorie con Paolo Sassanelli e Rione Junno del 7 agosto 2021

Sabato 7 agosto, un appuntamento di rilievo nel panorama degli eventi culturali e musicali dell’estate in Puglia.

Un concerto musical-teatrale che vede protagonisti il famoso regista/attore Paolo Sassanelli ed i Rione Junno, fra i nomi di spicco della scena world italiana.

A Monte Sant’Angelo, presso la Terrazza San Benedetto (nuovo laboratorio artistico e culturale della Città, con una vista panoramica molto suggestiva), andrà in scena ‘Storia di un cantastorie’, uno spettacolo diretto da Paolo Sassanelli, che è un omaggio a Matteo Salvatore. “Matteo Salvatore non è un esponente della musica popolare e tradizionale pugliese, Matteo Salvatore è la Puglia. E’ la musica della Puglia”.

Il viaggio in musica e parole racconta proprio questo, la storia di un uomo dannato e la sua luce di artista che brilla nell’ombra di se stesso e della sua vita difficile e tormentata.

I suoi racconti e le sue ballate sono gioielli di poesia grezza ma forte come il vento che soffia sui mulini del Gargano.

Paolo Sassanelli nasce a Bari da genitori immigrati a Milano; all’età di 14 anni torna a vivere nella città di nascita e inizia a studiare al Piccolo Teatro di Bari.

Ha preso parte a vari film di successo. In Un medico in famiglia (Rai 1) interpreta il dottor Oscar Nobili, dalla prima stagione fino all’attuale decima.

Nel 2000 è uno dei protagonisti del film La CapaGira di Alessandro Piva; in Compagni di scuola è affiancato da Massimo Lopez; dal 2008 interpreta l’ispettore Gamberini nella serie televisiva L’ispettore Coliandro.

Si cimenta alla regia nel 2009 con il corto Uerra, a tema comico e ambientazione nell’Italia post-bellica, presentato il 10 settembre 2009 nella sezione Corto Cortissimo della 66a Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, nel 2010 finisce nella cinquina per i candidati come Miglior cortometraggio ai David di Donatello.

Torna alla regia nel 2013 con il corto Ammore e viene selezionato nella cinquina dei finalisti dei David di Donatello 2013 e Corti d’argento 2014.

Nel 2013 recita nel film Song’e Napule, per il quale ottiene un Nastro d’argento al migliore attore non protagonista. 

Nel 2017 gira il suo primo lungometraggio Due Piccoli italiani.

Rione Junno è una realtà storica della world music italiana: ha tenuto concerti in tutto il mondo dal Canada, alla Tunisia, Francia, Spagna, Germania,
Svizzera, Belgio, Albania, fino ai festival italiani più importanti di settore. Eugenio Bennato che ha fortemente voluto il gruppo nel suo progetto mondiale Taranta Power sin dagli inizi, così descrive Rione Junno: “inserito nell’onda alternativa e contemporanea della musica etnica è riconosciuto come uno tra i massimi rappresentanti della nuova proposta musicale radicata nel passato ma rivolta al futuro”.

L’appuntamento è dunque per sabato 7 agosto sul Gargano, a Monte Sant’Angelo (Foggia), con inizio alle 22.00.

Viste le misure di sicurezza anti-COVID19, i posti saranno disponibili su prenotazione presso i seguenti canali:

e-mail: prenotoposto@gmail.com | telefono: 347 8841777

Altri articoli

Back to top button