CronacaPrima pagina

STRETTA DELLA POLIZIA LOCALE: DENUNCIATO UN CITTADINO E DEFERITE DUE ATTIVITA’ COMMERCIALI

DENUNCIATO AI SENSI DELL’ART.650 DEL CODICE PENALE UN CITTADINO PER INOSSERVANZA ALLE LIMITAZIONI AGLI SPOSTAMENTI DPCM DEL 11 MARZO 2020 CORONA VIRUS – COVID-19 –.

DUE ATTIVITA’ COMMERCIALI SONO STATE DEFERITE AL PREFETTO PER INOSSERVANZA ALL’OBBLIGO DI CHIUSURA ED AL MANTENIMENTO DELLA DISTANZA DI SICUREZZA.

A seguito di attività di vigilanza e controllo per l’osservanza del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri emesso in data 11 Marzo 2020, personale di questo Comando di Polizia Locale ha denunciato un cittadino di San Severo per aver violato le limitazioni agli spostamenti all’interno del centro abitato.

Il soggetto si spostava all’interno del territorio comunale senza nessuno dei motivi previsti dal DPCM indicato, violando, così, l’art. 1 dello stesso. La persona è stata identificata e sarà deferita all’Autorità Giudiziaria competente per territorio.

Nell’attività di vigilanza delle limitazioni imposte alle attività commerciali e di Pubblico Esercizio, gli agenti di Polizia Locale, tramite attività di accertamento, salvo azioni penali, hanno deferito n.02 attività commerciali alla Prefettura di Foggia cosi come previsto dalla Legge n.14/2020.

Pertanto, al momento, proseguono senza sosta i controlli del Comando di Polizia Locale per il rispetto e l’osservanza del DPCM in vigore.

                        F.to  

                                                          IL COMANDANTE

                                                          Dott. Ciro Sacco

 

Altri articoli

Back to top button