ComunicatiIn evidenzaPrima pagina

STRETTA DI FRENI DELLE FORZE DELL’ORDINE SUL FRONTE DROGA

di DESIO CRISTALLI

Come dimostrano le tante notizie di cronaca nera che ci pervengono dalle nostre Forze dell’Ordine, la stretta di freni nei confronti dei tanti…“droghieri” di casa nostra continua in modo deciso. Anche a pagina 4 di questo numero della “Gazzetta” c’è un ampio ragguaglio sulle attività repressive di questi ultimi giorni. Vecchie conoscenze della Giustizia ed incensurati malandrini incappano nelle fitte maglie della Giustizia ogni volta che le Forze dell’Ordine prestano attenzione agli infiniti ‘traffici’ che si svolgono in loco. In tante case nostrane spuntano come funghi partite di eroina, hashish e marijuana, soldi sporchi guadagnati con lo spaccio e materiali adatti all’…arte della ‘drogheria’ più squallida ma tanto redditizia sulla pelle di giovani di queste parti e di province e regioni circonvicine. Per tanto tempo, in mancanza di Forze dell’Ordine numericamente adeguate, ce ne siamo fatti una ragione ed abbiamo convissuto con tale fenomeno, sperando sempre in un futuro migliore. Oggi che invece la lotta è meno impari, visto l’aumento di tutori dell’ordine dovuto a una diversa sensibilità delle Istituzionali nazionali nei nostri confronti, soprattutto per le sacrosante proteste delle nostre popolazioni e delle loro rappresentanze stanziali (Regione, Provincia e Comuni di Capitanata, ivi compresa a pieno titolo SAN SEVERO), sono le criminalità d’ogni genere a temere i decisi blitz antidroga dello Stato, che riempie le carceri di Foggia e di San Severo, oltre che numerosi domicili trasformati in ‘alberghi di Stato’ nei casi meno gravi e… per mancanza di altri spazi carcerari. La gente percepisce di più una certa quiete sociale, pur se ogni omicidio, ogni rapina ed ogni altro grave reato che sale agli onori della cronaca nera ricreano paure e timori vissuti in momenti più bui. Noi ribadiamo quel che ripetiamo da tempo immemore: mai abbassare la guardia perché il crimine ma anche la microdelinquenza tentano sempre di rialzare la cresta e imporre nuovamente la propria legge di violenza e di facili guadagni sulla pelle della degna società civile che vive, lavora, produce e prospera in questa terra. Mai dimenticare, ovviamente, da parte di TUTTI I CITTADINI PERBENE la collaborazione con le Forze dell’Ordine, ancora e sempre la migliore àncora di salvezza in vista di un futuro migliore.

Altri articoli

Back to top button