Comunicati

Successo per il Chip Day, sono stati 145 i proprietari di cani che hanno fatto mircrochippare il proprio amico a quattro zampe

Sono stati ben 145 i cani microchippati in occasione del primo Chip Day promosso da dall’Amministrazione Comunale, l’Asl e le associazioni di volontariato “Comitato Spontaneo Amici dei Randagi” e “CoscienzAnimali Onlus”.
“La manifestazione – spiega l’assessore con delega al Randagismo, Raffaele Fanelli – organizzata per la tutela degli animali d’affezione, la lotta al randagismo e soprattutto al possesso responsabile del cane ha dato risultati importanti e ci ha consentito di incrementare il numero di iscrizioni all’anagrafe canina con 100 microchippature offerte gratuitamente grazie a sponsor privati che hanno contribuito a sostenere le associazioni di volontariato “Comitato Spontaneo Amici dei Randagi” e “CoscienzAnimali Onlus” e 45 microchippature effettuate al costo previsto dal ticket Asl di euro 6.85”.
Il microchip, applicato sotto cute, in modo veloce e indolore per il cane dalla dott.ssa Marisa Carafa, consente al proprietario di poter rintracciare facilmente l’animale in caso di smarrimento e permette di contrastare notevolmente il fenomeno del randagismo nel nostro territorio. L’applicazione del chip, obbligatoria per legge, potrà essere effettuata tutti i giorni presso l’Asl al costo ticket di 6,85 euro. Il proprietario del cane dovrà munirsi di una fotocopia della carta d’identità fronte\retro e del codice fiscale.
“Si è trattato di una iniziativa importante che ha riscosso un successo inaspettato – conclude l’assessore Raffaele Fanelli -, che l’Amministrazione Comunale intende sostenere anche in futuro con iniziative di sensibilizzazione per evitare l’abbandono dei cani, un gesto di inciviltà che può essere evitato promuovendo un possesso responsabile del cane”.

San Severo, 14 novembre 2016
​Il Portavoce

Altri articoli

Back to top button