CronacaIn evidenza

TAGLIATI ALBERI DI ULIVO NELLA CAMPAGNA DEL VICE PRESIDENTE DELL’ANTICA CANTINA RAFFAELE VERRONE

Ancora un atto malavitoso contro l’Antica Cantina di San Severo. Dopo lo sversamento notturno di 20.000 litri di vino nelle campagne di un anno fa e dopo l’incendio dell’auto del Presidente CIRO CALIENDO dei giorni scorsi, mani ignote hanno tagliato la scorsa notte quattro alberi di ulivo (di circa 40 anni) nella campagna del Vice Presidente della benemerita Cantina sanseverese RAFFAELE VERRONE. La campagna presa di mira si trova a due chilometri e mezzo dall’abitato sanseverese su Via San Marco in Lamis. Ora è il caso di aggiungere che tre indizi fanno una prova: quindi c’è chi intende continuare a perseguitare l’Antica Cantina con gesti delinquenziali che risultano un affronto a tutta la comunità sanseverese. Alla luce di quest’ennesimo episodio c’è da augurarsi che le Forze dell’Ordine riescano prima o poi a dare nome e cognome a queste ‘mani ignote’. Il Vice Presidente VERRONE ha comunque sporto immediatamente denuncia al Commissariato di Polizia della nostra Città.

LA REDAZIONE

 

(foto dal web)

Altri articoli

Back to top button