ComunicatiPrima pagina

Taranto UGL: “E’ prioritario rimettere al centro dell’attenzione ,politica ed amministrativa ,la questione legata al mondo del lavoro ed allo sviluppo economico della Capitanata”

La pandemia da Covid 19 ha spinto l’economia in una profonda ed improvvisa recessione che ha prodotto incertezza generalizzata sulla capacità di ripresa, difficoltà economiche ,sociali e psicologiche ampliando le disuguaglianze sociali ed economiche. L’arrivo della seconda ondata di diffusione del virus in autunno  sta’ lasciando strascichi devastanti per la Capitanata già  in forti difficoltà acuite in questi ultimi anni. Nonostante  il Pil della Regione Puglia abbia registrato un incremento positivo al 2019 dello 0,7 per cento(dati Istat)  oggi è  il tempo di rimboccarsi di più  le maniche perché  la crisi economica generata dalla pandemia non farà certamente sconti.La riduzione del volume di acquisto ha prodotto notevoli ripercussioni soprattutto nei settori del commercio al dettaglio, del turismo e dei servizi del trasporto pubblico e privato. Così come per le imprese ,ad eccezione di quelle operanti nel settore dei servizi essenziali e di quello alimentare,che hanno subito una drastica riduzione degli ordinativi e ,di conseguenza un rallentamento o addirittura blocco delle produzioni. Le ricadute sull’occupazione sono soltanto momentaneamente mitigate dal ricorso senza precedenti alla Cassa integrazione e dal blocco dei licenziamenti ed emergeranno in modo drammatico nei prossimi mesi con il termine dell’effetto di questi provvedimenti .Per assicurare la ripresa economica e produttiva della Provincia di Foggia ,sarà fondamentale cogliere le opportunità di sviluppo offerte dal Contratto istituzionale di sviluppo per la Capitanata firmato nel 2019 e sollecitarne l’attuazione progettuale. Il percorso di ripresa e di cambiamento verso un modello economico sostenibile ed inclusivo deve conoscere interventi mirati al rilancio occupazionale per ridurre le nuove forme di povertà e contrastare la criminalità che rischia di sostituirsi alle istituzioni nei prossimi mesi .Il cambio di passo rispetto al passato deve essere rappresentato da una sinergia vera tra istituzioni regionali, territoriali , forza sociali ed economiche per operare scelte veloci e coraggiose. Le criticità emerse in questo periodo difficile di pandemia hanno evidenziato delle falle nel sistema sanitario regionale dovute dai tagli agli investimenti ;occorre pertanto potenziare la rete ospedaliera territoriale con una maggiore infrastrutturazione e le necessarie assunzioni che aumenterebbero il livello delle cure .Fondamentale sarà ristorare le attività  commerciali , del turismo e della ristorazione ,comparti massacrati dalla diffusione della pandemia e creare le condizioni di un maggior credito bancario che investa e  dia fiducia  agli operatori. E’ prioritario rimettere al centro dell’attenzione ,politica ed amministrativa ,la questione legata al mondo del lavoro ed allo sviluppo economico della Capitanata che veda le infrastrutture previste ed integrate con le Zes previste , diventare velocemente realtà .

Foggia 4/1/2021

                                                                                  IL SEGRETARIO GENERALE UGL FOGGIA

                                                                                  GABRIELE TARANTO

Altri articoli

Back to top button