Comunicati

TARI: Un prelievo iniquo ed ingiustificato per i cittadini di San Severo

La Svolta per San Severo, in considerazione :
– della gravità degli aumenti della TARI da parte del Comune di San Severo;
– che tali aumenti rappresentano una evidente trasgressione dei “patti” intercorsi tra la coalizione “Bene Comune”e la città di San Severo ed esplicitati durante la campagna elettorale;
– che questo “movimento” politico si è reso garante durante il predetto confronto elettorale di quanto”promesso” in materia di riduzione dei tributi;
-che i cittadini hanno il DIRITTO di avere i dovuti chiarimenti;
– che l’amministrazione comunale ha il DOVERE di raccontare i fatti, la storia ed i momenti decisionali che hanno portato all’aumento della TARI; DEVE giustificare, inoltre, come è possibile che, nonostante l’impegno di una intera cittadinanza per la raccolta “differenziata” , i cittadini si sono visti aumentare il tributo contrariamente al principio di economicità che la raccolta differenziata garantisce (in qualsiasi parte del mondo la raccolta differenziata ha prodotto notevole risparmio dei tributi ai cittadini….a San Severo stranamente questo non è accaduto!).
Ci sono grosse responsabilità…e queste devono emergere!
Per tale ragione il movimento “La Svolta per San Severo”, attraverso i propri consiglieri comunali, chiederà un consiglio comunale monotematico sulla materia al fine sia di fornire all’intera cittadinanza i chiarimenti su questa tassazione a nostro parere iniqua sia di individuare le responsabilità che potrebbero tingersi anche di “colori politici” estranei alla coalizione bene comune.

LA SVOLTA LOGO

Altri articoli

Back to top button