Comunicati

TAVOLA ROTONDA IN PREFETTURA: LAVORO NERO E SFRUTTAMENTO IN AGRICOLTURA

Il salone delle conferenze della Prefettura di Foggia ha ospitato nei giorni scorsi la Tavola Rotonda dal titolo “Dalla terra alla tavola: il valore della trasparenza “, per un approfondimento delle novità introdotte, in materia di contrasto al fenomeno del lavoro nero e dello sfruttamento del lavoro nero in agricoltura, al testo dell’articolo 603 bis del Codice Penale, a seguito della separazione tra intermediazione illecita e sfruttamento dei lavoratori. L’iniziativa si inserisce nell’ambito delle attività programmate dalla Prefettura in attuazione del Protocollo nazionale del 27 maggio 2016 “Cura – Legalità – uscita dal ghetto”, siglato tra il Ministro dell’Interno, il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali e il Ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali, l’Ispettorato Nazionale del Lavoro, le Regioni Puglia, Basilicata, Calabria, Campania, Piemonte e Sicilia, le organizzazioni sindacali FLAI-CGIL, FAI-CISL e UILA-UIL, le associazioni di categoria Coldiretti, Confagricoltura, CIA e COPAGRI, Caritas, Libera, Associazioni nomi e numeri contro le mafie, Croce Rossa Italiana, ACLI TERRA e Alleanza delle Cooperative Italiane. L’evento è stato realizzato con la collaborazione del Comitato Scientifico dell’Osservatorio sulla criminalità nell’agricoltura, e sul sistema agroalimentare presieduto dal dr. GIANCARLO CASELLI. I saluti del Prefetto e del Presidente della Camera di Commercio hanno aperto i lavori. Si sono susseguite le relazioni del dr. CATALDO MOTTA, già Procuratore della Repubblica di Lecce-Direttore della DDA, l’On. DAVIDE MATTIELLO, componente della Commissione Parlamentare d’inchiesta sul fenomeno delle mafie e sulle altre associazioni criminali, anche straniere e il referente regionale di Libera, dr. MARIO DABBICCO. All’incontro sono intervenute le articolazioni periferiche degli Enti e degli Organismi nazionali firmatari del Protocollo, componenti il Tavolo permanente istituito, presieduto e coordinato dal Prefetto S. E. MARIA TIRONE d’intesa con la Regione Puglia, il Direttore Regionale di Coldiretti, nonché i Rappresentanti della Grande e Media Distribuzione e della trasformazione.

Altri articoli

Back to top button