ComunicatiPrima pagina

Torremaggiore: al via un piano specifico per procedere alla manutenzione straordinaria del verde urbano.

Custodia, tutela e cura del patrimonio arboreo di Torremaggiore: al via un piano specifico per procedere alla manutenzione straordinaria del verde urbano.

Al perito forestale Manual Matteo di Campobasso, laureato in patologia forestale ed esperto sulla valutazione della stabilità degli alberi ornamentali, è stata affidato uno studio tecnico agro-forestale per l’analisi della stabilità su una parte del patrimonio arboreo della città di Torremaggiore.
Le indagini, oltre che visive, sono state effettuate con una strumentazione all’ avanguardia, tra cui il tomografo. Dopo una prima consulenza, avvenuta un anno fa, su iniziativa e richiesta della senatrice Gisella Naturale, capogruppo commissione agricoltura, il primo cittadino Emilio Di Pumpo ha ritenuto necessario estendere l’analisi ad altre aree verdi urbane.
” Dall’ approfondimento effettuato su 714 alberi sottoposti ad indagini, mostrano sintomi evidenti di cedimento 233 piante, per i quali è previsto l’
abbattimento.
Per il resto delle alberature, si procederà con una manutenzione ordinaria e straordinaria seguendo le linee guida del manuale redatto, dallesperto, nel quale sono indicate le modalità da seguire per trapiantare nuove specie di piante, rigorosamente autoctone.
” Il numero delle alberature da abbattere è importante, ma va interpretato nella maniera giusta: la sostituzione dovrà avvenire con un rapporto di uno a due: per una pianta estirpata, due ne verranno piantate. Di seguito le alberature andranno monitorate e manutese” – questo quanto dichiarato da Manuel Matteo-.
Di seguito l’intervento del perito forestale e del primo cittadino di Torremaggiore, Emilio Di Pumpo-.

Altri articoli

Back to top button