Comunicati

Torremaggiore: Comizio di Ringraziamento di Leonardo DE VITA

Una buona Amministrazione non passa attraverso le lungaggini della burocrazia“, queste le parole che ognuno vorrebbe si avverassero, anche se solitamente risulta alquanto difficile, anzi a volte impossibile.

Ma Leonardo DE VITA, candidato Sindaco della Coalizione del Centrodestra di Torremaggiore, ha dichiarato pubblicamente ciò e con tono sostenuto, durante il suo Comizio di Ringraziamento, tenutosi  in Piazza della Repubblica, Mercoledì 29 Maggio, alle ore 20,00.

DE VITA ha illustrato inoltre, entrando maggiormente nei dettagli, il proprio programma, facendo rilevare quanto esso non possa essere valido, qualora sterile e spento, pure se perfettamente stilato.

Un programma valido funziona se cammina con le gambe degli uomini e delle donne che si attivano  insieme per materializzarlo! Un programma non può camminare da solo“, ed invero resterebbe solo sulla carta.

Leonardo DE VITA ha tenuto altresì ad evidenziare l’importanza del modo di porsi ai cittadini, con un ASCOLTOATTENTO che miri a concretizzare i PRINCIPI che sono alla base di una VALIDAAZIONE AMMINISTRATIVA, quali: la TRASPARENZA, la LEGALITÀ, l’EFFICIENZA e l’ECONOMICITÀ.

Attraverso una squadra seria, brava e competente spero di realizzare il meglio, ma LASCERÒ IL TIMONE AI GIOVANI! Nel mio programma ho fatto UN PATTO CON I CITTADINI, in virtù di UN’AZIONE POLITICA CHE SI RINNOVI e LASCI SPAZIO a chi lotta INSIEME per il bene della nostra amata Torremaggiore!“, il tutto come a demonizzare l’agire individualistico; piaga che puntualmente e troppo spesso capita essere perpetrata ad ogni cambio elettorale.

Ed ha concluso sulle note dell’inno di “Fratelli d’Italia”.

DE VITA, supportato da Lega, Fratelli d’Italia, Idea, Moderati e Popolari, è risultato vincente nella tornata elettorale di Domenica 26 Maggio, ottenendo a Torremaggiore

 1.917 voti (19,54 %).

Domenica 9 Giugno si voterà per il BALLOTTAGGIO tra lo stesso DE VITA ed Emilio DI PUMPO, candidato del Centrosinistra che, supportato dal PD, Giovani Democratici, Civica 4.0, Impegno Democratico e Torremaggiore in comune, ha invece totalizzato il 26 Maggio, 3.642 voti (37,13 %).

Una partita entusiasmante tra due candidati risultati vincenti su un totale di sei e che hanno sugellato la loro vittoria con una bella stretta di mano, donando un segno tangibile di quanto non siano le idee diverse a far mutare la stima, qualora sussista davvero nei rapporti, anche se tra avversari politici.

Alla fine, in una BUONA AMMINISTRAZIONE, agire con Due mani, dovrebbe risultare meglio che con una… indipendentemente se una cosa venga compiuta da quella Destra o Sinistra… quando si tratta VERAMENTE DEL BENE DI UN’INTERA CITTADINA.

    Elisabetta Ciavarella

Altri articoli

Back to top button