Prima pagina

Torremaggiore: Faienza “LA POLITICA È UN IMPEGNO SOCIALE SERIO!”

La campagna elettorale di Torremaggiore si sta concludendo con qualche differenziazione di vedute e di intenti.

Ricordando gli esiti dei candidati, relativi alle scorse votazioni del 26 Maggio: MarcoFAIENZA,  supportato dalle liste  Spazio ai Giovani e Paese Mio, con 1.239 (12,63 %) voti, che non ce l’ha fatta, pur se con un ottimo risultato, contrariamente all’altro candidato Leonardo DE VITA (Centrodestra) con 1.917  (19,54 %) voti. LinoMONTELEONE invece, supportato da Movimento Agire, UDC e L’altra Italia, con 1.830 (18,66 %) voti;Luigi MARANGI, con la ListaLa Nuova Alba (voti 96, 0,98 %) e LorenaSARAGNESE,  supportata dal M5S(voti 739, 7,53).

È successo che Giovedì 6 Giugno, Marco FAIENZA, dinanzi alla sede del suo Comitato Elettorale, all’angolo di via Foscolo, in Corso Matteotti, abbia portato chiarezza su alcune situazioni, invitando gli ascoltatori ad estenderne la conoscenza anche a coloro che, non presenti, sono poco avvezzi alla comunicazione informatica.

FAIENZA è apparso affiancato da Emilio DI PUMPO, il Candidato del Centrosinistra che invece ha ottenuto ben  3.642 (37,13 %) voti.

È doveroso da parte mia esternare il nostro che è un accordo politico basato sulla trasparenza e la lealtà verso i cittadini. Conosco Marco, con cui ho condiviso molte idee e, dato che la nostra campagna elettorale è volta all’apertura ed al dialogo, sono lieto che lui abbia deciso di far parte della nostra maggioranza!“, ha così esordito Emilio DI PUMPO, passando poi la parola al nuovo sostenitore.

FAIENZA ha prima ringraziato sia gli elettori che i candidati e tutti coloro che hanno contribuito validamente al suo programma ed ha dichiarato: “È mio compito, interesse e responsabilità, continuare a fare politica cercando di formare i giovani preparandoli su come affrontare le diverse tematiche. La mia è stata una lunga esperienza” ed ha ricordato la sua militanza sempre volta alla concretizzazione di risultati positivi per la cittadina torremaggiorese, mosso unicamente dalla Passione per la Politica e MAI con secondi fini utilitaristici, tanto che i fatti lo hanno sempre dimostrato pienamente.

Ha altresì ripercorso le personalità importanti, quali Nenni, Pertini, Craxi e Formica, fonti in lui di ideali e rispettabili azioni.

Per la Politica mi sono sempre e solo impegnato con senso di forte  responsabilità. Non ho mai avuto niente da essa, ma cosa più brutta è quella di aver dovuto purtroppofare i conti  con la cattiveria! LA POLITICA È UN IMPEGNO SOCIALE SERIO! NON OCCORRE GUARDARE I COLORI QUANDO SI TRATTA DEL BENE DEI CITTADINI! IL MIO INTENTO È QUELLO DI APPOGGIARE EMILIO DI PUMPO CHE RITENGO SIA UNA PERSONA VALIDISSIMA. SOLO CON LUI CI POTRÀ ESSERE UN GOVERNO DURATURO CON UNA LARGA MAGGIORANZA!“.

Parole concitate quelle di Marco FAIENZA che ha tenuto anche a raccontare quanto il Partito della Lega avesse riconosciuto il proprio modo di operare e tenesse alla sua presenza, ma che lui invece abbia preferito proseguire senza lacci.

SONO SCESO IN CAMPO CON UNA FORZA LIBERA DI SCEGLIERE!“, ha ribadito ed ha sottolineato che, contrariamente a quanto detto su di lui, quale refrattario alle Primarie, l’evolversi della situazione pre-elettorale, lo vedesse in primis il candidato della Lega, ma poi soppiantato da DE VITA, a causa di un documento “a sorpresa“che ne sottoscriveva la diversa scelta…

Ci sono delle Verità sottaciute che dovrebbero essere sapute! IL RISPETTO DELLA DIGNITÀ E LA MORALITÀ non dovrebbero mai calpestarsi in un Uomo!” ed ha continuato appuntando che, seppur la Lega stessa avesse comunque continuato a premere nella sua presenza, avesse deciso di proseguire a testa alta e con un programma volto unicamente al bene di Torremaggiore, ma “LIBERO” di affiancare chi ritenesse all’altezza.

Ho sposato il programma CONDIVIDIAMO TORREMAGGIORE di DI PUMPO, perché è molto simile al nostro” ha continuato ancora Marco, elencando vari punti e tematiche in comune.

Emilio merita un grande traguardo e vorrei dire, rivolgendomi a Lino MONTELEONE, il cui ‘invito al non voto’  nel suo ultimo comizio, del quale forse non è stato compreso il significato ironico, seppur ci sia stato qualche screzio tra di noi in passato…perdonandogli anche qualche azione nei miei confronti, ebbene chiedo a Lino di indirizzare parimenti i suoi elettori il 9 Giugno,verso DI PUMPO. Questo solo perché si tratta di una Coalizione che tiene veramente a Torremaggiore!“.

Un SODALIZIO TRASPARENTE con il Centrosinistra dunque, all’insegna della SERIETÀ e della RESPONSABILITÀ VERSO LA Cittadinanza”, ha concluso MarcoFAIENZA.

   Elisabetta Ciavarella

Altri articoli

Back to top button