ComunicatiIn evidenza

Torremaggiore festeggia i 100 anni di nonna Gemma e canta “ohi vita, ohi vita mia”

video
Tanti auguri a Gemma Campanella, classe 1922, che il 22 maggio scorso ha raggiunto l’invidiabile traguardo del secolo di vita. Ancora piena di verve e positività, la centenaria è stata festeggiata da parenti ed amici. Dopo la messa, celebrata da Francesco De Vita , parroco della Parrocchia Santuario di Maria SS.ma della Fontana di Torremaggiore, i festeggiamenti sono proseguiti con un pranzo a cui hanno partecipato oltre sessanta persone, fra cui il primo cittadino Emilio Di Pumpo e l’assessore alle politiche sociali, Lucia Di Cesare dai quali è stata omaggiata con una pergamena e un mazzo di fiori.
Con energia, grinta e tanta voglia di non arrendersi davanti a nulla, circondata dall’affetto dei suoi cari, nonna Gemma ha vissuto una giornata da protagonista.

La nonna sprint, così come raccontano le immagini, ha ancora con tanta voglia di raccontare e di raccontarsi: “non ho mai conosciuto la sgarbatezza, ho ricevuto tanto bene e ho sempre pregato per tutti, in questa chiesa che considero la mia casa e continuerò farlo”.

Gemma è stata festeggiata dalle figlie Elena e Pina, dai generi Gianni e Giovanni. Per lei è stata organizzata una grande festa a cui hanno partecipato i  parenti torremaggioresi, ma anche nipoti, pronipoti e cugini giunti da lontano.

Un giorno tanto atteso da tutti, vissuto con gioia e tanto entusiasmo rallegrato dalla banda musicale ” Città di Torremaggiore” diretta dal maestro Antonello Ciccone.
Nonna Gemma conserva un ricordo vivido della sua vita, colma di amore per suo maritoTullio.
La nonna “canterina” ha intonato la canzone  “O Surdato ‘nnammurato” che traduce pienamente il suo amore per la vita. Auguri nonna Gemma, grande esempio di forza e voglia di vivere: cento di questi giorni!

Altri articoli

Back to top button