ComunicatiPrima pagina

Tra virus, discariche e Cammini lenti per “abitare” la realtà.

Quella che vedete in foto è l’ennesima discarica che insiste sul Regio Tratturo Magno Aquila/Foggia, che collega via Pozzo delle Capre (dietro parco verde) a via Castelnuovo. Credo che bonificare gradualmente le nostre campagne sia una priorità non più rinviabile, anche in vista della valorizzazione dei cammini storici legati alle vie Francigene del Sud. Non possiamo più far finta di nulla. Mi attiverò affinché la questione vada affrontata con pesanti interventi repressivi ed educativi, e tutta una serie di azioni strategiche da condividere con la parte sana di San Severo. Ci sono inoltre tantissimi portatori di interesse che possono dare nel merito contributi notevoli: le scuole di ogni ordine e grado; i tanti camminatori amanti della mobilità dolce che praticano quella forma di turismo sostenibile promosso da tutto il mondo e in particolar modo dall’Europa (non è un caso il grande progetto “Green Deal Comunitario); le associazioni sportive e in particolar modo quelle podistiche; contadini e imprenditori del comparto agro/alimentare… Chiederò con forza di prevedere nel prossimo bilancio una somma adeguata per iniziare questo salutare percorso di bonifica e valorizzazione delle bellissime strade rurali e delle campagne sanseveresi. E lo farò chiamando in causa anche il valido Sindaco di Torremaggiore Emilio Di Pumpo, sempre molto attento e sensibile su questi temi. Anche perché tante antiche vie, immerse in un paesaggio unico, collegano i due importanti centri agricoli. La metafora delle ondate pandemiche ci sia da monito: i virus (le discariche abusive) incombono sempre, e occorrono vaccini, sieri, medicamenti, interventi curativi, preventivi, ecc. Ci troviamo in questa situazione e non prevedere/programmare continui presidi/interventi pare una colpevole distrazione. Di virus si muore; di negligenza si assiste al lento declino di una intera comunità.

I camminatori di oggi sono i viandanti di un tempo. Cercano oggi la bellezza come un tempo si cercava la redenzione attraverso il passo lento e cadenzato sul respiro profondo. È ora, quindi, di metterci in cammino, tutti insieme con Pensieri Lunghi.

Prof. Michele de Lilla, consigliere comunale PD

Altri articoli

Back to top button