CronacaIn evidenza

Trasferito in carcere l’83enne che ha sparato il bidello

OGGI, DOPO L’USCITA DI ALUNNI, INSEGNANTI E PERSONALE A.T.A., MENTRE IL BIDELLO SESSANTENNE V.F. STAVA LASCIANDO IL POSTO DI LAVORO, LA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO “PETRARCA” IN SAN SEVERO, E’ STATO COLPITO DA UN COLPO DI PISTOLA, ESPLOSO AL SUO INDIRIZZO DA C.C., 83 ANNI, GIA’ IN SERVIZIO PRESSO LA STESSA SCUOLA, ED ATTUALMENTE RESIDENTE PRESSO LA CASA DEL CUSTODE. SUL POSTO SONO PRONTAMENTE INTERVENUTI I CARABINIERI DI SAN SEVERO, CHE HANNO TRATTO IN ARRESTO L’OTTANTATRENNE, PER TENTATO OMICIDIO, ED UN’AUTOAMBULANZA, CHE HA PRESTATO LE CURE AL SESSANTENNE, ATTUALMENTE RICOVERATO, IN PROGNOSI RISERVATA, PRESSO CASA SOLLIEVO DELLA SOFFERENZA IN S.GIOVANNI R.DO.
LE INDAGINI SONO COORDINATE DAL CAPITANO D’ARCO, DEI CARABINIERI DI SAN SEVERO.
L’OTTANTATREENNE, IN SERATA, ASSISTITO E DIFESO DALL’AVV.MAURIZIO FALCONE, E’ STATO LUNGAMENTE INTERROGATO DAL P.M. DI TURNO DOTT.MATTEO STELLA.
AL TERMINE DELL’INTERROGATORIO, L’INDAGATO E’ STATO TRASFERITO PRESSO LA CASA CIRCONDARIALE DI FOGGIA, IN ATTESA DELL’UDIENZA DI CONVALIDA DELL’ARRESTO, CHE SI TERRA’ LA PROSSIMA SETTIMANA.

Altri articoli

Back to top button