ComunicatiPrima pagina

TRENI, CAPITANATA E BAT ESCLUSE DA TRATTA ROMA LECCE, NATURALE (M5S): “UN INSULTO ALLA PUGLIA”

Una terra che nel 2023 ha mostrato di fare la parte del leone per quello che riguarda i flussi turistici, con oltre 16 milioni di presenze, adesso viene ancora una volta spaccata a metà da un piano politico improvvisato. Mi riferisco alla nuova tratta ferroviaria che collegherà Lecce ed il Salento a Roma già dal 18 luglio. Un’ottima idea se non fosse che il nostro Ministro dei Trasporti non si è minimamente opposto all’operazione che mira ad escludere dalla tratta le province della BAT e quella della Capitanata, che con il Gargano fa registrare maiuscolo ogni anno il maggior numero di presenze e permanenze turistiche soprattutto nella stagione balneare. Da vicepresidente di una commissione parlamentare che comprende anche il comparto del turismo, mi attiverò immediatamente con il ministero dei Trasporti, rete ferroviaria italiana e la Regione Puglia, per avviare un’immediata correzione di questa tratta che non può bypassare la provincia più visitata d’Italia durante l’estate.

Altri articoli

Pulsante per tornare all'inizio