ComunicatiPrima pagina

Tricarico sui controlli delle FFOO: “facciano pace col cervello alcuni rappresentanti del centrodestra”

Nazario Tricarico leader di Città Civile risponde alle accuse della Consigliera Comunale Caposiena indirizzate al primo cittadino sul poderoso presidio delle FFOO durante la Festa Patronale.

“Lo scorso anno è stata dichiarata in questa città una sfida allo Stato. – dichiara Tricarico- In ben 3 quartieri sono stati organizzati fuochi nel più totale spregio delle limitazioni imposte dalla legge in un periodo di pandemia. A questi episodi sono seguite inoltre le minacce al primo Cittadino. Ciò premesso, era del tutto prevedibile una reazione preventiva e forte da parte del Prefetto e del Questore, sfidati nel vero senso della parola e quindi messi necessariamente nella condizione di riaffermare la legittima autorità dello Stato. – continua Nazario Tricarico – Lo scorso anno c’era chi si lamentava di una impotenza delle Forze dell’Ordine, quest’anno, gli stessi, mandando la busta a Miglio e la lettera a Prefetto e Questore, accusano le Forze dell’Ordine di un’azione eccessiva.

Alcuni rappresentanti del centrodestra facciano pace col cervello. Ricordo agli stessi che non più di qualche mese fa, quattro giovani armati di spranghe hanno rapinato un supermercato.

D’altronde il centrodestra ha questa abitudine a chiudere occhi e orecchie, considerando quanto accaduto a Foggia e quanto accaduto in questa città nel recente passato, in particolare nella stagione 2011-2015. – e ancora Tricarico sul contenuto del comunicato stampa di Caposiena scrive – Attaccare PrefettoQuestore – perché così è – attraverso una polemica fintamente diretta al Sindaco è un fatto di assoluta gravità. Chi pone in essere polemiche di questo tipo per il solo fine di ottenere facili consensi, attaccando a caso il Sindaco, fingendosi paladino dei cittadini, dimostra palesemente uno scarso senso delle istituzioni. – conclude il leader di Città Civile Chi si candida ad avere delle responsabilità istituzionali non può permettersi di commettere errori così gravi.
Dalla parte dello Stato sempre e comunque.”

 

RUBINO20x20_postpubblicitario-02

Altri articoli

Back to top button