ComunicatiCulturaIn evidenza

UN BEL ROMANZO-NOVELLA CHE PROFUMA TANTO DI ‘SANSEVERESITÀ’

VENERDÌ 21 DICEMBRE 2015, alle ORE 20.00, al Caffè Tra Le Righe@Spazio Off della nostra città, avrà luogo la presentazione del libro <<GLI UMORI DEL MOSTO>> (Casa Editrice: LudesUniversity Press-Pazzallo–Lugano), alla presenza degli autori ANTONIO TANGA & LUIGI FLORIO; coordina i lavori: LUCIANO CIAVARELLA. E’ un libro che non racconta solo il vissuto del protagonista trasferitosi dal Sud nella Milano “L’America d’Italia” — come giustamente la definisce nella prefazione il prof. FABIO GABRIELLI, Preside della Facoltà di Scienze Umane – Università L.U.de.S. — sottolineando come ogni riga vibra di esistenza, di una temporalità non immota o collocata in un altrove metempirico, ma dinamica, un flusso mai sopito di carne che si srotola nel suo duro spessore nelle pieghe del mondo. La NOVELLA, come ama definirla l’Autore dr. ANTONIO TANGA, è stata scritta a quattro mani con LUIGI FLORIO per la L.U.de.S. University Press, casa editrice dell’Ateneo presso il quale TANGA insegna Criminologia. ANTONIO TANGA, tre lauree, sanseverese DOCG (…ancora vive nel ricordo di tanti le sue partecipazioni alle Feste della Matricola di casa nostra a cavallo tra gli anni ’60 e ’70 del secolo scorso), magistrato a Monza, successivamente Ispettore del Ministero di Grazia e Giustiziaed ora promosso in Cassazione.NelROMANZO e/o NOVELLA, l’autore condensa,con uno stile agile e asciutto, la sua lunga esperienza nella lotta alla criminalità, evidenziandone dinamiche sociali, vissuti biografici, espressioni antropologiche.Una storia in cui il protagonista LUIGI FLORIO è pericolosamente in bilico fra il bene ed il male, il legale e l’illegale, la libertà e la galera.Una storia che racconta una pagina importante del nostro Paese e che invitiamo decisamente a leggere, i bellissimi ed altrettanto difficili anni ’70 con il ricordo di quella Milano che tanti giovani di allora ambivano raggiungere per il suo fascino, la sua ricchezza, ma che allo stesso tempo si trasformava in angoscia, malinconia, disillusione, rimpianto e anche tanta noia. Come il mosto — spiegano gli autori — che cambia spesso umore e non sempre diventa vino.

Al simpaticissimo duo degli Autori TANGA-FLORIO pervenga il fervido in bocca al lupo per le fortune del loro libro da parte dell’Editore SALES, della Direzione e della Redazione de LA GAZZETTA DI SAN SEVERO.

 

Altri articoli

Back to top button