ComunicatiIn evidenza

UN SANSEVERESE ALLO ZECCHINO D’ORO

LETTERA ALLA ‘GAZZETTA’

Caro Direttore, sono DANIELE, il Babbo di PIETRO LANDINI da Larciano (Pistoia) di 10 anni, figlio di ANNA MARIA MARROFFINO che vi aveva contattato. PIETRO è il quinto anno che partecipa alle selezioni dello ZECCHINO D’ORO. Già il primo anno aveva superato la selezione provinciale e partecipato alla regionale ma preso dalla stanchezza non si esibì e fu eliminato. Spinto dalla mamma, anche lei cantante, ha continuato a partecipare alle selezioni degli anni successivi, arrivando lo scorso anno alle semifinali nazionali a Bologna dove però terminò il suo viaggio canoro. Per il bambino è stato un gioco partecipare alle selezioni e quest’anno per la prima volta è stato lui stesso ad insistere per tentare nuovamente il gioco riuscendo a superare tutti gli step selettivi: 12 giugno provinciali a Campi Bisenzio, 14 giugno regionali a Pisa, 1 settembre semifinali a Bologna, 3 settembre finalissima sempre a Bologna. Sono stati circa 5.000 i bambini selezionati in tutta Italia e solo 68 hanno raggiunto le selezioni nazionali a Bologna e dai quali sono stati scelti 12 bambini per interpretare le canzoni del 58º Zecchino d’Oro. PIETRO interpreterà la canzone scritta da gli autori C. SPERA-G. ATANASIO/ musica di G. DE ROSA e che si intitola “IL CONTRABBASSO”. Dal 3 settembre PIETRO ha iniziato il suo percorso all’Antoniano vivendo questa esperienza come in una grande famiglia fra giochi, studio della canzone, prova con la direttrice del coro dell’Antoniano SABRINA SIMONE fino ad arrivare al giorno dell’incisione del brano. Durante la permanenza a Bologna ai momenti di studio si sono alternati quelli ricreativi, i pasti nella mensa dell’Antoniano e il pernottamento in albergo, momenti che hanno permesso di instaurare un forte legame di amicizia e di gioia tra i ragazzi. PIETRO non vede l’ora che arrivi il 13 di novembre, giorno in cui è stato convocato per la preparazione alle dirette televisive che saranno dal 17 al 21 novembre dalle ore 17 su RAI UNO, per riabbracciare i suoi compagni e condividere la grande passione per il canto. Noi genitori infine aggiungiamo che la partecipazione a questo evento è una delle più belle esperienze di vita che si possa augurare e regalare ad un figlio. Firmato: DANIELE LANDINI.

Fin qui la lettera. Aggiungiamo noi, per completezza d’informazione, che già nell’edizione 1968 partecipò allo ZECCHINO D’ORO un’altra bambina di San Severo, ELIANA CRISTALLI, che si esibì affiancando nelle esibizioni televisive tutti i cantanti nello sceltissimo coretto di 8 bimbi diretto dall’indimenticabile MARIELE VENTRE. Questo ritorno di un rappresentante di San Severo alla grande rassegna canora dell’Antoniano di Bologna onora ancora una volta la nostra Città. 47 anni fa per merito di ELIANA CRISTALLI ed oggi di PIETRO LANDINI. Un grande in bocca al lupo a PIETRO per la gara – che ovviamente San Severo seguirà dai teleschermi di Mamma RAI – e vivissimi AUGURI ai felici genitori DANIELE LANDINI ed ANNA MARIA MARROFFINO.

Altri articoli

Back to top button