Comunicati

Vertenza Sangalli Vetro S.p.A: soddisfazione dei sindacati. Ugl: ‘presto un altro incontro’

“Accogliamo con soddisfazione l’esito positivo dell’incontro avvenuto tra le autorità politiche e i sindacati su una vertenza come quella della Sangalli Vetro, che si trascina ormai da oltre 15 mesi. Un confronto che apre ad una possibilità concreta di rilancio dell’occupazione sul territorio grazie alla manifestazione di interesse espressa da diversi investitori. Solleciteremo presto un incontro a margine delle trattative in corso con le aziende interessate all’acquisto di un sito produttivo leader in Europa nella produzione di vetro piano”. Lo dichiara, Gabriele Taranto, Segretario provinciale Ugl Foggia all’indomani del tavolo di concertazione riunito alla presenza del Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, del Sindaco di Manfredonia Angelo Riccardi, dei consiglieri regionali Giandiego Gatta e Paolo Campo, dell’on. Lello Di Gioia, della senatrice Colomba Mongiello e dei rappresentanti sindacali.

Per il vicesegretario provinciale Ugl Chimici, Roberto Palladino, presente al tavolo in rappresentanza del Segretario territoriale Luigi Scialoia, e attivo a Manfredonia nella campagna nazionale dell’Ugl ‘Sud Act: 8 priorità per rilanciare il mezzogiorno’,  “l’incontro presso il Comune di Manfredonia rappresenta un segnale distensivo per gli ex dipendenti dell’ex Manfredonia Vetro Spa. Dall’incontro – fa sapere Palladino – grazie alla sinergie tra istituzioni locali, regionali e nazionali è emerso un forte interessamento al sito produttivo da parte di un colosso estero. Nei prossimi giorni – anticipa il sindacalista – i potenziali investitori, unitamente ai loro tecnici, arriveranno direttamente sul sito industriale per valutare le condizioni degli impianti al fine di avanzare in tempi stretti una proposta concreta”.

Ad oggi sono circa 175 i lavoratori che rischiano di entrare nella procedura del licenziamento collettivo e che godranno della Cigs entro e non oltre il prossimo luglio del 2016. In tutto si parla di 200 ex impiegati, oltre ad un indotto di circa 200 famiglie. Tra tutti, vanno sottratti i lavoratori della Sangalli Vetro Satinato entrati già nella procedura del licenziamento collettivo, un anno fa perché società  costituita da un numero di dipendenti al di sotto delle 15 unità lavorative.

“Una notizia buona l’hanno avuta i lavoratori della Sangalli Vetro Magnetronico”. Lo rende noto Alfredo Ferrato, lavoratore della Sangalli Vetro che ha deciso di impegnarsi nella risoluzione positiva della vertenza a sostegno della battaglia sindacale. “Finalmente – aggiunge Ferrato – è stato firmato il decreto per la CIGS. Ben 25 lavoratori  – ricorda – erano senza sostentamento economico e senza ammortizzatori sociali dal lontano dicembre 2014”.

Segreteria provinciale Ugl Foggia

Altri articoli

Back to top button