ComunicatiIn evidenza

(video) La bella storia di Francesca che studia per diventare attrice ma che ha San Severo nel cuore.

Di Dante Scarlato

Oggi la nostra Gazzetta vuole raccontarvi qualcosa di diverso: ci ha scritto qualche giorno fa una giovane ragazza con il desiderio di condividere un messaggio con i suoi coetanei, si chiama Francesca Mennella, ha venti anni, e quando non lavora in campagna per l’azienda agricola di famiglia si dedica allo studio e alla recitazione, con il sogno di diventare presentatrice un giorno.
“Non possiamo guardare al futuro senza capire il passato” – mi ha ripetuto più volte Francesca durante il nostro incontro – “dobbiamo uscire dall’idea che nel nostro territorio non ci sono prospettive, nel mio lavoro non ci siamo fermati mai neanche durante il lockdown dello scorso anno, poi per fortuna oggi non conviviamo più col pregiudizio che c’era fino a qualche anno fa sui mestieri maschili e femminili.”

Questo significa che non dobbiamo inseguire i nostri sogni? Assolutamente no.
La storia di Francesca ci insegna che è possibile inseguire i propri sogni anche dandosi da fare allo sviluppo del territorio, senza rinnegarlo e costruendosi delle opportunità da soli.
In un contesto lavorativo nel quale, per molti giovani, l’unica prospettiva futura è di vincere un concorso pubblico o di emigrare (per raggiungere tanto agognato “posto fisso”), ci riempie il cuore di gioia sapere che c’è ancora chi si rimbocca le maniche.

Altri articoli

Back to top button