ComunicatiIn evidenza

(video) MIGLIO: “QUELLE REAZIONI SONO INGIUSTIFICATE VERSO LA MIA PERSONA E VERSO CHI MI STA VICINO”

LE ISTITUZIONI OGGI SI SONO RIUNITE IN DIFESA DELL’ORDINE E DELLA PUBBLICA SICUREZZA

Oggi venerdì 22 maggio, presso il Comune di San Severo, è stata indetta una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, con inizio alle ore 10,00.
All’incontro hanno preso parte il Prefetto di Foggia, Raffaele GRASSI, il Sindaco MIGLIO di San Severo ed i vertici delle Forze di Polizia.

Tale riunione rappresenta un’importante occasione per discutere sui fatti che sono accaduti, di recente, nella città di San Severo e, riguardo i quali, il Prefetto GRASSI ha già pronunciato ferme parole di condanna.

Protagonista della vicenda è una manifestazione non autorizzata di fuochi pirotecnici e che, ultimamente, ha coinvolto più partecipanti.

continua…

#Live da Palazzo CelestiniIn corso ora il Comitato Ordine Pubblico e Sicurezza con il Prefetto di Foggia Raffaele Grassi ed i vertici Provinciali di tutte le Forze dell’Ordine.

Pubblicato da Miglio Sindaco su Venerdì 22 maggio 2020

I provvedimenti da prendere sono in relazione al divieto di assembramento, detenzione, trasporto ed accensione di materiali pirotecnici, e per alcune frasi intimidatorie che sarebbero state rivolte al Sindaco MIGLIO, seppur alle stesse sono seguite delle pubbliche scuse.

Pertanto si è ritenuto opportuno adottare delle misure di tutela più stringenti nei confronti del Primo Cittadino.

“Oggi la mia presenza a San Severo è una testimonianza dovuta perché il Prefetto non poteva esimersi riguardo ciò che è avvenuto nei giorni scorsi. Sono venuto con le Forze dell’Ordine a mostrare la Solidarietà e Vicinanza al Sindaco che è un uomo dello Stato, come tutti i Sindaci della Capitanata. Adesso lasciamo fare il lavoro agli inquirenti ed aspettiamo, mentre io come Prefetto mi occupo degli aspetti preventivi. Oggi parleremo dei dispositivi di controllo del territorio. Ho adottato la misura importante di tutela nei confronti del Sindaco che resterà fino alla fine dell’esigenza”, ha dichiarato il Prefetto GRASSI.

“La posizione del Comune di San Severo è contenuta in un comunicato diramato dall’Ufficio Stampa, in cui io stesso ho stigmatizzato lo svolgimento di un’iniziativa non autorizzata e l’assembramento di persone che ne è scaturito. Ho fatto, come sempre farò, il mio dovere di vigilare sul rispetto delle norme e come Autorità Sanitaria di salvaguardare la SALUTE dei Cittadini. Trovo pertanto, assolutamente immotivate le reazioni che ne sono scaturite giacchè in quel comunicato nessun riferimento né diretto, né indiretto, né esplicito, né sottinteso è stato rivolto ad ALCUNI. Quelle reazioni sono ingiustificate verso la mia persona e verso che mi sta vicino, soprattutto se non svolge attività istituzionale”, le dichiarazioni del Sindaco MIGLIO.

La Redazione

Altri articoli

Back to top button