ComunicatiIn evidenza

(video) Ricevuti a Palazzo Celestini i genitori dei ragazzi bullizzati: “Non è più sostenibile questa cultura dell’omertà.”

Di Dante Scarlato

Sono stati ricevuti stamane a Palazzo Celestini dal Sindaco di San Severo, Francesco Miglio, i genitori dei due ragazzi brutalmente aggrediti da una banda di bulli lo scorso 24 agosto nei pressi del Teatro Comunale; il Sindaco ad alcuni membri della giunta, poi, hanno ricevuto in separata sede i due figli della coppia per portare loro conforto e rincuorarli.

 

“Se i passanti fossero intervenuti non saremmo qui a raccontare questi fatti – ha dichiarato Francesco Miglio – sarà cruciale lavorare insieme per la ripartenza della scuola, dove gli atti di bullismo sono all’ordine del giorno.”

È giunta da Bari anche la solidarietà dell’Assessore Regionale al Welfare, Rosa Barone, con il proposito di incontrare la famiglia per programmare delle attività a vantaggio dei ragazzi per agevolarne il reinserimento sociale, magari volte anche a sensibilizzare la cittadinanza.

“È già la terza volta che i nostri figli sono vittime di bullismo – ha aggiunto la signora

Michela Abbadessa, madre dei ragazzini – chiediamo più umanità e coscienza nei confronti dei nostri figli.”

In realtà di devianza giovanile come queste, dove le forze di polizia possono fare ben poco per contrastare all‘origine i problemi, ciò che fa la differenza è proprio l’apporto della cittadinanza e delle agenzie educative del territorio, senza le quali assisteremo ad unprogressivo intensificarsi di questi episodi.

Altri articoli

Back to top button