ComunicatiPrima pagina

(video) VERSO LA FESTA DI SAN GIUSEPPE ARTIGIANO: Don Federico Ferrucci ci mostra una parrocchia in fermento.

Di Dante Scarlato

Sono ancora vivide in tutti noi le immagini dello scorso 2 marzo, quando abbiamo salutato il nostro amato don Salvatore Camillo, il cui carisma è ancora presente tra i parrocchiani e tra quanti insieme a lui hanno costruito la comunità di San Giuseppe Artigiano.

È con questo spirito che don Federico Ferrucci, giovane sacerdote diocesano, da circa un mese cerca di portare avanti questa missione come Amministratore pro tempore della Parrocchia, ed ora si prepara a festeggiare il suo titolare San Giuseppe, che in quest’anno Papa Francesco ha invitato a ricordare quale Patrono della Chiesa, a 150 anni dalla dichiarazione del Beato Pio IX (8 dicembre 1870).

I festeggiamenti prenderanno il via domani, domenica 25 aprile con una settimana di preghiera che terminerà sabato 1 maggio, con la celebrazione eucaristica delle ore 19:00 che si terrà sul sagrato parrocchiale e sarà presieduta dal nostro Vescovo, mons. Giovanni Checchinato.

«Quest’anno» – aggiunge don Federico – «in comunione col nostro Vescovo, abbiamo pensato di aprire questi festeggiamenti a tutta la Diocesi di San Severo: ogni sera la Santa Messa sarà animata da sacerdoti responsabili di diverse realtà diocesane che ci faranno conoscere la figura di San Giuseppe alla luce della lettera “Patris Corde” che Papa Francesco ha voluto donarci. Negli ultimi tre giorni della settimana di preghiera, infine, saremo accompagnati nella meditazione serale (ore 20:30) dal gruppo dei giovani che rifletterà sulla “lettera a Giuseppe” di Don Tonino Bello.

Vi aspetto tutti, la parrocchia sarò lieta di accogliervi! Sarà nostro impegno far rispettare il distanziamento ed ogni misura che ci consenta di vivere con serenità le celebrazioni.»

 

Altri articoli

Back to top button