CronacaPrima pagina

VIESTE: POLIZIA DI STATO ARRESTA VIESTANO PER DETENZIONE DI SOSTANZE STUPEFACENTI AI FINI DI SPACCIO.

Nello scorso fine settimana, Agenti della Sottosezione della Polizia Stradale di Vieste, a seguito di perquisizione domiciliare, hanno sorpreso nella propria abitazione un cittadino italiano di anni 54, residente in Vieste, in possesso di circa 400 dosi di marjuana già confezionati e pronti per lo spaccio, di un bilancino elettronico e di semini della stessa sostanza. Nel corso della perquisizione i poliziotti verificavano anche che il prevenuto era allacciato abusivamente alla rete elettrica, by-passando il contatore Enel tramite un cavetto collegato direttamente alla rete di e-distrubuzione, privo di qualsiasi protezione e sicurezza per gli stessi occupanti dell’abitazione. I Tecnici Enel, prontamente intervenuti per la messa in sicurezza dell’appartamento, stimavano un danno economico per l’Azienda di euro 1.225,00. Al termine delle operazioni di rito, il personale della Sottosezione della Polizia Stradale procedeva all’arresto della suddetta persona per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e furto di energia elettrica. Il materiale rinvenuto veniva sottoposto a sequestro penale. L’A.G. disponeva la custodia cautelare dell’arrestato presso il proprio domicilio, in attesa del rito direttissimo che convalidava l’arresto e stabiliva l’obbligo di firma per tre giorni settimanali.

La Sezione della Polizia Stradale di Foggia, unitamente alle sue Sottosezioni e Distaccamenti dislocati in ambito provinciale, continua ad arginare il fenomeno della guida in stato di ebrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti anche con interventi di polizia giudiziaria finalizzati ad impedire lo spaccio e la conseguente assunzione. Analoga operazione è stata portata a segno proprio qualche giorno addietro dalla Sottosezione Autostradale, con la denuncia in stato di libertà di due cittadini italiani e il sequestro di 129 dosi di marijuana, celati a bordo dell’autovettura con cui viaggiavano.

Altri articoli

Back to top button