ComunicatiIn evidenza

VISITA DI PAPA FRANCESCO A SAN SEVERO – L’invito della comunità sanseverese

Quella del Santo Padre sarebbe una Visita gradita e gratificante per la nostra Città, pronta ad accogliere SUA SANTITÀ con affettuosa benevolenza.

Ed è proprio questa mattina che nella sede del Vaticano, il sindaco avv. Francesco Miglio, sua Eccellenza Monsignor Giovanni CHECCHINATO Vescovo della Diocesi di San Severo, il Direttore della Caritas Diocesana e l’Assessore alle Politiche Sociali avv. Simona Venditti, hanno fatto visita al Cardinale Konrad KRAJEWSKI, elemosiniere di Papa Francesco.

É stato così consegnato a Sua Eminenza il Cardinale KRAJEWSKI,
l’invito per una Visita Apostolica nella Città di San Severo e, nei prossimi giorni, tale nota di invito sarà sulla scrivania di Papa Francesco.

“Siamo fiduciosi. Al Beatissimo Padre abbiamo voluto manifestare la nostra profonda gratitudine per l’attenzione e la vicinanza che ha rivolto alla nostra amata terra”, puntualizza Monsignor CHECCHINATO e, nel suo pregiatissimo invito, sottoscritto anche dal Sindaco MIGLIO, fa riferimento al Protocollo di Intesa che è stato recentemente firmato, quale “segno importante di Umanità”.

Ma il Vescovo CHECCHINATO trova altresì le parole giuste per evidenziare le problematiche locali.

“…chiediamo il dono della presenza del Santo Padre nella nostra terra, anche per dare voce ai tanti uomini e donne che vivono in quest’area del Sud Italia una precarietà più accentuata che altrove”, sottolineando dunque, una realtà alquanto amara caratterizzata dalla disoccupazione, la criminalità e la
migrazione dei giovani verso altri luoghi d’Italia e del mondo in cerca di un futuro migliore.

“…ci sono giovani imprenditori che sono rimasti per scommettere qui il loro futuro e ci sono persone impegnate per il bene comune, anche attraverso le diverse forme associative”, continua Monsignor CHECCHINATO, concludendo con un cordialissimo invito, accompagnato dalla PREGHIERA ed orientato ad una VISITA che, GRADITISSIMA, DONEREBBE UN GERMOGLIO DI SPERANZA.

Elisabetta Ciavarella

Altri articoli

Back to top button