ComunicatiIn evidenza

Vivere la scuola a luglio: l’istituto “Petrarca-Padre Pio” apre le porte ai suoi studenti anche nel mese di luglio

L’Istituto secondario di 1° GRADO “Petrarca-Padre Pio” di San Severo apre le porte ai suoi studenti anche nel mese di luglio grazie all’attivazione del Progetto FSEPON-PU “Ripartenza in competenza” che prevede l’attivazione di due moduli. Il primo modulo, denominato “Il tutto dal niente”, si basa sul riciclo creativo di quanto la moderna civiltà lascia dopo la fase del consumo e, al fine di implementarne le attività laboratoriali, sono state utilizzate colori e penne 3D in modo non convenzionale per ottenere aiuole realizzate con pneumatici, bottle sofà, risistemazione delle pertinenze esterne, underwater irrigation e  bottiglie per la coltivazione idroponica. Il secondo modulo, denominato “Stampa il tuo mondo”, consta di un percorso laboratoriale basato sull’esplorazione e sulla sperimentazione per mezzo di materiali di riciclo e di strumenti di fablab, ossia una piccola officina di servizi di fabbricazione digitale personalizzati e di strumenti per il making grazie alle stampanti 3D.

I due moduli hanno visto la partecipazione di circa venti alunni per ciascun modulo che hanno dato prova di grande creatività e notevole entusiasmo, incanalati con grande maestria dal Prof.re Pierluigi Germano che da sempre realizza con gli alunni attività laboratoriali digitali innovative.

Realizzare attività di questo tipo con gli alunni regala valore aggiunto anche alla scuola nella sua interezza perché le attività laboratoriali rappresentano un luogo di formazione e di aggregazione per gli alunni che, provenendo da gruppi classe diversi, intessono tra loro rapporti di amicizia e di rispetto e nel contempo potenziano il senso di appartenenza alla scuola e agli spazi comuni che hanno contribuito a realizzare e ad abbellire con le loro mani. Ciascuno di loro ha impresso la propria impronta creativa in modo personale e le piantine hanno messo radici oltre che nella terra anche nei loro cuori. Hanno realizzato la Torre Eiffel in 3 D, riprodotto con i tappi colorati un dipinto di Van Gogh e progettato e montato due piccole piscine con annesso zampillio di acqua.

Venire a scuola a luglio non è stato un tedio per gli alunni, ma ha rappresentato una nuova ed ulteriore modalità per vivere il tempo scuola a più stretto contatto con i docenti, con il personale ATA, con la DSGA e con la Dirigente che persegue da sempre l’obiettivo di rendere la nostra scuola più bella e più “green”.

Un grazie speciale va al Prof.re Pierluigi Germano, il docente che ha ricoperto la funzione di Esperto che, con dedizione assoluta, infinita pazienza e grandissima competenza, ha guidato gli alunni nella realizzazione di tutte le attività laboratoriali, ai due docenti che, con funzione di Tutor, hanno collaborato con lui, il Prof.re Ciro Di Fazio e la prof.ssa Annalisa Curatolo, alla Dirigente e a tutto il personale ATA che hanno curato tutti gli adempimenti burocratici per attuare la progettualità PON.

Alle prossime iniziative ecosostenibili della nostra scuola sempre attiva per i suoi alunni.

Annalisa Curatolo

Altri articoli

Back to top button