ComunicatiPrima pagina

VIVERE ‘PER LA POLITICA’ E NON “DI POLITICA”

LETTERA ALLA GAZZETTA

Ebbene, ci siamo. Sabato 8 e domenica 9 giugno andiamo a votare. Sia per esprimere le nostre preferenze per i 18 eurodeputati della Circoscrizione Meridionale, che per il futuro sindaco ed i 24 consiglieri comunali sanseveresi. In particolare, per le elezioni amministrative scegliendo tra i 495 CANDIDATI CONSIGLIERI che, attraverso 21 LISTE ELETTORALI, appoggiano le 4 CANDIDATURE A SINDACO. È vero: alle amministrative di 5 anni fa, i candidati erano ancora di più. Ciononostante, guardando la numerosità di liste e di candidati, la prima domanda che potrebbe passare per la mente è: “quanti di costoro praticano la politica attivamente, oppure svolgono impegni di azione civile, o partecipano a conferenze, incontri, assemblee, intervenendo e confrontandosi o incoraggiando iniziative di carattere sociale, quanti esprimono, con frequenza, pubblicamente le proprie idee o proposte nell’interesse della collettività?” Certo nelle liste ci sono diversi candidati che hanno calcato la vita politica (magari con altre liste e altre frequentazioni) o sono già stati tra i banchi del Consiglio Comunale o hanno ricoperto incarichi in Giunta, ma, molto probabilmente, la maggioranza dei candidati consiglieri, pur potendo avere proprie idee o coltivare valori non ha o ha pochissima dimestichezza con l’OPEROSITÀ IN POLITICA. Allora per tutti (ma proprio TUTTI) i candidati alle amministrative, soprattutto per quanti non riusciranno ad essere eletti, è il caso di formulare l’auspicio di continuare ad occuparsi attivamente di politica nell’interesse non di sé stessi o di pochi ma dell’intera collettività, scegliendo, per parafrasare il sociologo MAX WEBER, di “VIVERE PER LA POLITICA” anziché “VIVERE DI POLITICA”. Perché c’è bisogno di gente che vi si impegni ed operi interpretandola come servizio. Con lo stesso spirito che proponeva Don TONINO BELLO: “Solo se avremo servito potremo parlare e saremo creduti.

MATTEO O. MONTEDORO

Altri articoli

Pulsante per tornare all'inizio