In evidenza

A proposito del complesso “ex salesiano”… una rettifica

L’iter storico relativo ai lavori in corso nel complesso “ex salesiano”, così com’è stato descritto nell’articolo del 10 aprile 2014 sulla Gazzetta di San Severo, ci interpella direttamente in merito ad alcuni passaggi che riguardano la presenza delle Figlie di Maria

 

Ausiliatrice nel territorio sanseverese.

Intere generazioni di ragazzi, dal 1925 hanno potuto beneficiare dell’opera educativo-pastorale svolta dalle FMA presso l’Asilo Trotta, nel cuore della città. Purtroppo, dopo decenni di proficua intesa con l’Ente Morale “Asilo Trotta”, che ha ospitato la presenza salesiana tramite convenzione, il rapporto è andato progressivamente deteriorandosi per via del mancato rispetto di alcune clausole che garantivano all’interno della scuola l’attuazione del carisma salesiano nelle sue linee pedagogiche e spirituali. Questo ha portato l’Ispettoria Meridionale “Madonna del Buon Consiglio” a decidere di ritirare le FMA da San Severo.

Di fronte a questa decisione, nell’agosto del 2006, mons. Michele Seccia esprimeva personalmente il dispiacimento dell’intera Diocesi all’allora Superiora Provinciale, suor Anna Razionale, invitandola a continuare il servizio pastorale nella città con la proposta dello “spostamento della Comunità al complesso di proprietà della Diocesi, in via San Giovanni Bosco”. Previo laborioso discernimento, accogliendo l’invito del Presule, l’Ispettoria Meridionale sanciva il trasferimento delle FMA con comunicazione scritta del 9 febbraio 2007, tramite convenzione con la Diocesi stessa.

La nuova fase progettuale avviata da mons. Lucio Angelo Renna nell’area dell’ex Istituto Salesiano sta ridisegnando il volto dell’intera struttura per configurarla come “polo di attività e di incontro di tutta la Chiesa diocesana”. E la presenza salesiana? Da quanto descritto nel sopracitato articolo, la presenza delle Figlie di Maria Ausiliatrice è “sfuggita”, anche se la loro opera educativo-pastorale evidentemente è ancora attiva. Don Bosco soleva affermare che le opere volute dal Signore si realizzano sempre, al di là di ogni umano progetto. Sarà Lui a guidare il corso degli eventi a beneficio della gioventù sanseverese, perché “abbiano vita in abbondanza”!

Ispettoria Meridionale delle Figlie di Maria Ausiliatrice

“Madonna del Buon Consiglio”

Napoli, 22 aprile 2014

Sr Carla Meschini – Vicaria ispettoriale

Cell. 3389401325

Altri articoli

Back to top button