In evidenza

A Torremaggiore torna lo Skin Cancer Day

Dopo l’esperienza positiva dello scorso anno con la diagnosi di un melanoma quest’anno l’iniziativa si ripete il 6 Aprile nel piazzale Piacquaddio

Torna l’appuntamento con lo Skin Cancer Day a Torremaggiore. Il servizio gratuito di diagnosi precoce del melanoma maligno è in programma il prossimo 6 aprile nel piazzale Palma e Lucio Piacquaddio a partire dalle 9.

 

L’iniziativa è organizzata dai medici responsabili specialisti in dermatologia Michele Ciavarella, Fernando Carafa, Vincenzo Giovanditto, Salvatore Muscatelli e dalla pediatra Palmina Leccese. L’evento è stato patrocinato dall’Amministrazione Comunale e sarà svolto in collaborazione con la Croce Rossa Italiana, dalla Misericordia e dall’Avis che metteranno a disposizione le stanze riscaldate per effettuare le visite. “Dopo il successo dello scorso anno – spiega il dermatologo Salvatore Muscatelli – abbiamo voluto ripetere l’iniziativa nell’intento di sensibilizzare ulteriormente la popolazione ed effettuare diagnosi precoci. Purtroppo il melanoma alla pelle se in stato avanzato è impossibili da debellare, per questo una diagnosi e la prevenzione è l’unico strumento di difesa”. Lo scorso anno in occasione del primo appuntamento dello Skin Cancer Day furono visitate quasi 200 persone, alcune delle quali con nei sospetti ed è stato rinvenuto un melanoma ad una persona. “In una giornata – continua Muscatelli – abbiamo probabilmente salvato una vita e questo ci ha spinto a ripetere l’iniziativa”. I dermatologi ricordano inoltre che per riconoscere i segni sospetti, basta utilizzare anche delle fotocamere utilizzando i criteri della regola ABCD: A come asimmetria, B come bordo, C come colore non omogeneo, soprattutto in presenza di più colori di un neo, e D come diametro, visto che i melanomi solitamente hanno un diametro superiore ai 6 millimetri. Le iniziative di prevenzione proseguiranno anche nei giorni successivi con riunioni a scopo divulgativo curate a turno dai medici promotori dell’iniziativa presso il circolo culturale Sacco e Vanzetti a Torremaggiore, grazie all’impegno del dottor Matteo Marolla socio fondatore del circolo culturale.

 

Altri articoli

Back to top button