In evidenza

APPELLO AL VOTO DEL CANDIDATO SINDACO LEONARDO LALLO

Cittadine e cittadini di San Severo, domenica 25 maggio siete chiamati alle urne per decidere il futuro della nostra città.

Questa campagna elettorale si è rivelata, in una prima fase, particolarmente difficile per il Centrodestra locale, che nonostante

 

sia partito in ritardo ha recuperato alla grande il divario con le altre compagini in lizza, alcune delle quali, vistesi in difficoltà, hanno condotto una campagna denigratoria infarcita di vili calunnie nei confronti della nostra coalizione.

Tali comportamenti, imbottiti anche di promesse di ogni sorta, compreso qualche migliaio di fantomatici posti di lavoro, impersonano coloro che non hanno né idee né capacità di amministrare e sono stati messi in atto da chi pretende di accaparrarsi il potere non per servire i cittadini, ma per sottometterli alla propria sete di dominio.

Ben conoscono, i Sanseveresi, tali personaggi che non si fanno scrupolo di nascondersi dietro paraventi più giovani – ma non nuovi – che fungono da servi sciocchi; salvo poi perdere tali servi che, consapevoli della inevitabile sconfitta, si rifugiano anzitempo sotto bandiere ritenute più sicure.

Il nostro programma elettorale contiene proposte concrete che per essere attuate avranno bisogno solo del nostro lavoro e del nostro impegno, se ci onorerete del vostro voto riponendo in noi la vostra fiducia per l’attuazione di un sicuro cambio di passo.

La Nuova Coalizione di Centrodestra è costituita da Liste compatte e da candidati uniti come un solo uomo attorno alla figura del candidato sindaco: voci messe in giro ad arte dai nostri avversari politici su presunte spaccature interne alla nostra compagine si sono infrante contro la realtà di una coesione che è sotto gli occhi di tutti.

Rechiamoci tutti alle urne, cari concittadini, evitando di dare manforte all’antipolitica.

La nostra coalizione offre un’ampia scelta di candidati consiglieri da votare, rappresentanti di tutte le categorie sociali.

L’unica certezza che abbiamo in questo momento è che nessuno di loro potrà mai tradire quegli ideali, quei valori e quei diritti inalienabili propri della persona che da sempre portiamo innanzi con grande forza, dignità e onestà intellettuale.

A voi la scelta.

Evviva l’Italia, evviva San Severo.

Altri articoli

Back to top button