In evidenza

BASKET: Alius facile su un Castellaneta decimato

Poco più di una sgambata per la Nuova Alius il match che la oppone al Valentino Castellaneta, team che all’andata aveva dato un gran dispiacere ai dauni infliggendo loro un amaro quanto inaspettato 93-77 e disputando una gara

 

esemplare. In realtà, oltre ai notevoli cambiamenti intervenuti nel roster sanseverese, sono soprattutto le assenze che pesano tra le fila degli ospiti che perdono, per questa gara ben 5 elementi importanti (Acito, Dimonte, Stano, Anglani e Perrone) e con una panchina formata da baby giocatori, alcuni dei quali al debutto in prima squadra.

Impiega solo due minuti Alius di Coach Panizza a chiudere la pratica Valentino Castellaneta, piazzando un perentorio 15-2 che difatto chiude il match fin dall’inizio con un Bernal in grande spolvero e con il solito Bjelic , che chiuderanno in doppia cifra già il primo quarto. Dall’altra parte, una volenterosa Valentino prova ad arginare lo strapotere dei bianco verdi affidandosi a qualche tripla (Clemente e Appeso) ed ai centimetri di Larocca sotto le plance. L’Alius allunga ancora e con Beltran fissa il 37-14 alla sirena. I secondi 10’ vedono dei cambi in casa aliussina a cui fa riscontro un ritorno degli ospiti che, coi canestri di Appeso e Gaudiano, tentano di reagire e recuperare qualche lunghezza. Filippini fa valere la sua stazza ed i suoi centimetri in area, affiancato da Ciavarella, nel frattempo subentrato a Bjelic, mentre vedono il campo ed anche il canestro i babies Di Santo e De Nunzio. Di quest’ultimo sono i due punti che portano le squadre al riposo sul 55-34. La ripresa delle ostilità vede ancora i biancoverdi spingere sull’acceleratore e incrementare il proprio vantaggio grazie al rientro di Bjelic ed una marea di palle recuperate in difesa che si trasformano in veloci contropiede, mentre un volitivo Larocca non ci sta ed è l’ultimo ad arrendersi. Così, sull’ 82 a 47, si riparte per l’ultima  frazione che dura solo 5 minuti nei quali i padroni di casa continuano a colpire il canestro avversario, mentre lo stremato quintetto ospite cerca di resistere alle scorribande biancoverdi. Così, a 5 minuti dal termine, coach Losito decide giustamente di dare spazio al suo quintetto composto interamente da under 17. I ragazzi, accolti dal pubblico sanseverese con tanta simpatia e un caloroso applauso, hanno dato a tutti i presenti, una gran lezione di dedizione, di orgoglio e di sfrontatezza battendosi allo stremo davanti ai più anziani ed esperti avversari. Il punteggio finale 106 a 58 conta poco di fronte all’entusiasmo di questi giovani cestisti a cui va l’augurio di tante soddisfazioni sportive da cogliere in futuro. Archiviata questa partita, Panizza e i suoi giocatori si rituffano nel lavoro settimanale in preparazione del delicato match di domenica prossima a Manfredonia, dove una Angel Basket in splendido stato di forma li aspetta per una gara decisiva per la composizione della griglia play-off, come sempre ricca di pathos tra le due società. Sicuramente sarà ancora una volta una grande partita ed un’ottima occasione per gli appassionati che volessero godersi del buon basket.

Nuova Alius San Severo  – Valentino Basket Castellaneta 106 – 58 (37-14, 18-20; 27-13, 24-11)

Nuova Alius: Beltran 17, Ciavarella 6, Bastoni 11, Miglio 5, Filippini 24, Bjelic 24, Daniel 5, Ulano 5, De Nunzio 2, Di Santo 7. All.re Panizza, Vice All.re Leggieri

Valentino basket: Clemente 8, Scarati, Gaudiano 13, Giovinazzi 8, Danza 2, Appeso 8, Santarsia, Larocca 14, Pancallo 5, Nardone. All.re Losito

Arbitri Porcelli e Di Vittorio

Altri articoli

Back to top button