EventiPrima pagina

CASTEL FIORENTINO FESTIVAL 2020 – QUARTA EDIZIONE DAL 24 LUGLIO ALL’1 AGOSTO

Siamo lieti di presentarvi la quarta edizione di CASTEL FIORENTINO FESTIVAL 2020 che si terrà dal 24 luglio al 1° agosto presso il Cortile del Castello Ducale De Sangro di Torremaggiore, manifestazione organizzata dall’Associazione Culturale Musicale Mozart, l’Amministrazione Comunale di Torremaggiore e il Civico Liceo Musicale Luigi Rossi, incollaborazione con l’Associazione La Peranzana oliva e olio della Daunia e la Pro Loco di Torremaggiore.

E’ proprio dalle antiche rovine di Castel Fiorentino, oggi rinomato Parco Archeologico che vogliamo ripartire con la quarta edizione e accompagnare il nostro caro pubblico nella grande musica in TurrisMaioris – Torremaggiore – l’accogliente cittadina della Capitanata, con lo scopo di promuovere un prodotto artistico ed enogastronomico unico nel suo genere, frutto dell’intesa condivisa tra l’Associazione Mozart, l’Amministrazione Comunale, il Civico Liceo Musicale Luigi Rossi, l’Associazione La Peranzana e altri enti locali. Il progetto di Castel Fiorentino Festival nasce fondamentalmente per valorizzare e far apprezzare le eccellenze che la Capitanata vanta sia in campo artistico che enogastronomico.

“Quest’anno il Castel Fiorentino Festival 2020 non introdurrà una tematica particolare o un leitmotivcome nelle precedenti edizioni; quest’anno il Festival vuole essere uno stato d’animo, un’emozione nuova che avvolge calorosamente il pubblico e gli artisti che si esibiranno nella suggestiva cornice del Castello Ducale De Sangro. Dopo i tristi e difficili momenti vissuti negli ultimi mesi, che ha visto l’Italia e il mondo intero in ginocchio a causa dell’emergenza Covid 19, vogliamo ricominciare “a vivere” con la Musica partendo da dove ci eravamo lasciati, ma questa volta con maggior grinta e determinazione. Per noi artisti sarà una gioia immensa poter calcare di nuovo il palcoscenico e per il pubblico invece, godere di belle serate all’insegna dell’Arte” – parla la pianista Angela Trematore, direttore artistico della IV edizione di Castel Fiorentino Festival 2020. Ci attendono sei concerti di talenti nazionali ed internazionali in cui l’eccellenza artistica (in ogni suo campo), la creatività e la condivisione sono da sempre le parole d’ordine. Quindici musicisti condivideranno e si contenderanno il palco proponendo repertori musicali per tutti i gusti spaziando dall’eleganza del classicismo ai virtuosismi romantici, dall’Opera ai grandi lavori cameristici.

Il Festival verrà inaugurato venerdì 24luglio dal Duo Federiciano. Dopo gli ultimi concerti presso l’Ambasciata Italiana in Kuwait (lo scorso 2 e 3 febbraio), i fratelli Ferdinando e Angela Trematore ripartono con la loro tournée dalla città natale proponendo i loro cavalli di battaglia, dalle sonate di Beethoven e Brahms alla Tzigane di Ravel, per una serata ricca di grandi emozioni.

Il secondo appuntamento “Giovani musicisti alla corte del PuerApuliae” – che si terrà sabato 25 luglio – nasce dall’idea di dare spazio ai giovani di Capitanata che ogni giorno studiano e si perfezionano in Italia e all’estero per eccellere nei diversi campi dell’arte e del sapere. Per una sera Torremaggiore si trasformerà in una residenza di giovani musicisti alla corte di Federico II, personalità colta ed eclettica, appassionata dell’arte e del bello. Quattro giovani musicisti di Capitanata (Salvatore Continenza al bassotuba, Antonietta Pilolli al violoncello, Enza Rendina e Anna Lucrezia Tosiani al violino), che attualmente si stanno perfezionando presso quattroConservatori di Musica italiani, si esibiranno con musiche di Bach, Beethoven, Brahms e Bruch. Con l’occasione verrà presentato il Comitato “Insieme per Fiorentino”, un gruppo di giovani torremaggioresi desiderosi di valorizzare e promuovere il sito archeologico di Castel Fiorentino, scelto tra i “I luoghi del cuore”, il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare promossa dai FAI (Fondo Ambiente Italiano).

Martedì 28 luglio sarà la volta del Quartetto Mozart (Ferdinando Trematore e Martina Alonso Benavides ai violini; Michele Trematore alla viola, Michela Celozzi al violoncello)che proporrà musiche del Classicismo con i due colossi della storia della musica: Haydn e Mozart. La serata sarà dedicata all’eleganza e alla ricercatezza della forma tipicamente viennese sulle note dei solisti Raffaele Bertolini al clarinetto e Angela Trematore al pianoforte.

“Giovani alla ribalta” si terrà mercoledì 29 luglio e rappresenta una vera e propria novità all’interno di questa edizione del Festival: nella quarta serata si esibiranno i partecipanti della prima edizione di Summer Campus Castel Fiorentino Festival 2020, masterclass in violino, pianoforte e musica da camera che il Duo Federiciano terrà tutte le mattine dal 24 luglio al 31 luglio presso il Castello Ducale con lo scopo di accompagnare e consigliare musicisti emergenti nel loro percorso musicale. “Sono felice di intraprendere questa nuova esperienza in qualità di docente, dopo i tanti corsi di perfezionamento seguiti fin da piccolo in giro per l’Italia e l’Europa, e mettere in pratica i consigli ricevuti in questi anni dai miei grandi maestri concertisti” – racconta il violinista Ferdinando Trematore.

I protagonisti del quinto appuntamento (31 luglio) sono il “Duo e Trio Recital”, formazione cameristica composta dai clarinettisti Gianluigi Del Re e Michele Dragonetti e il pianista Simone De Baptistis, che delizierà il pubblico con le più belle melodie dall’Ottocento fino ai giorni nostri… un viaggio tutto da scoprire…

Il Festival si chiuderà il 1° agosto con uno spettacolo “Opera Gourmet… di musica, passioni, cucina ed altri intrighi” di e con Nazario Vasciarelli, il Duo Rossini e la voce del tenore Costantino Minchillo. La cultura della tradizione italiana legata al bel canto e alla cucina viene raccontata dall’attore Vasciarelli con una storia davvero passionale e travolgente per tradurre la musica nel piatto, intrattenersi con i personaggi e prolungare “i quattro atti di questa opera buffa che si chiama vita: mangiare e amare, cantare e digerire”. Parola di Rossini…

Anche quest’anno non mancherà il perfetto connubio tra suoni, colori e sapori. Infatti non mancherà la collaborazione con l’Associazione La Peranzana oliva e olio della Daunia, Azienda Fortoree Cordisco, realtà locali che da anni esportano il loro marchio in Italia e all’estero, considerate fiore all’occhiello della nostra terra ricca di antiche tradizioni enogastronomiche. Ogni sera presenteremo un marchio in campo enogastronomico con i prodotti per eccellenza del nostro territorio.Anche quest’anno il Castel Fiorentino Festival sarà ricco di nuove emozioni e tanta Bellezza in tutte le sue sfumature.

Conduzione a cura della Dott.ssa Tiziana Lariccia.

A causa del necessario rispetto delle norme relative al distanziamento sociale, i concerti hanno un numero limitato di posti a sedere (n. 50 posti). Per questo motivo saranno previsti due turni (primo turno ingresso 18.30 inizio 19.00; secondo turno ingresso 20.30 inizio 21.00). Per chi partecipa vige l’obbligo della mascherina.

Ingresso libero. E’ gradita la prenotazione. Per maggiori informazioni tel.0882.391363 – 329.3467473

 

Altri articoli

Back to top button