In evidenza

Clamoroso successo del concerto di Natale dei detenuti della Casa Circondariale di San Severo.

Lo spettacolo natalizio organizzato dall’Amministrazione Comunale, insieme alla Direzione della Casa Circondariale di San Severo ed alla Garante dei diritti delle persone private della libertà personale Signora Maria Rosa Lacerenza Solimene con la partecipazione di undici detenuti

 

della locale Casa Circondariale ha ottenuto un clamoroso TUTTO ESAURITO al Teatro Comunale “Verdi”.

La gente ha capito l’importanza sociale di un tale evento ed è accorsa in massa! Nutritissimo il gruppo delle massime autorità provinciali e comunali: il Prefetto LUISA LATELLA, il Questore MARIA ROSARIA MAIORINO, il Vescovo Mons. LUCIO RENNA, il Sindaco GIANFRANCO SAVINO, il Direttore del carcere FRANCESCO PAOLO SAGACE, il Comandante GIOVANNI SERRANO, la Garante MARIA ROSA LACERENZA SOLIMENE, al Primo Dirigente della Questura di Firenze GIUSEPPE SOLIMENE, al cap. dei CC ANTONIO BISOGNO, ad altri rappresentanti delle Forze dell’Ordine, all’ex Direttore della Casa Circondariale DAVIDE DI FLORIO, al Cappellano del carcere don ANDREA PUPILLA, alle Responsabili comunali cultura-spettacolo ENZA CICERALE e servizi sociali MARIA VITTORIA VALOTI.

In palcoscenico si sono esibiti brillantemente – presentati dal Direttore della ‘Gazzetta di San Severo’ DESIO CRISTALLI – l’Orchestra di fiati “Città di San Severo”, diretta dal M° ANTONELLO CICCONE, il Vescovo Mons. RENNA, LUCA SARDELLA, GINA PALMIERI, ALFREDO FANIA, GIGI MINISCHETTI e MASSIMO SENTINELLA, oltre ai detenuti LIBERO, SAVINO, DOMENICO, GERARDO, GIANNI, MAURIZIO, FRANCESCO, LEONARDO, MARINO, TINO e MICHELE. Grande merito delle loro ottime esibizioni va ascritto ai ‘maestri’ che li hanno guidati CICCONE e MINISCHETTI. Il detenuto GERARDO ha ringraziato autorità, artisti e pubblico, a nome di tutti i suoi compagni, per l’ottima accoglienza. Il Prefetto LATELLA ha invitato i a farle visita in Prefettura. Il M° CICCONE, invece, ha proposto, se possibile, di portare l’intero spettacolo, detenuti compresi, in qualche altro carcere di Capitanata.

Nel corso della serata — che non ha dimenticato di aiutare nel foyer del Teatro TELETHON – il Sindaco Savino ha evidenziato il massimo impegno profuso in questi quattro anni di operato dalla Garante prof.ssa Lacerenza Solimene e l’idea definita originale nella progettazione e attuazione dell’evento, le cui difficoltà sono state superate in maniera brillante. Il Sindaco ha consegnato targhe ricordo a tutte le Autorità presenti, agli artisti e al presentatore che si sono prestati a fare da autorevole contorno ai detenuti, ai quali sono state infine destinate artistiche pergamene ricordo consegnate dalla Garante LACERENZA che ha curato tutto alla perfezione nei minimi particolari. La Direzione della Casa Circondariale ha offerto tre bouquet di fiori al Prefetto Latella, alla Garante Lacerenza Solimene e al Questore Maiorino.

Altri articoli

Back to top button