In evidenza

Del Vecchio: mi fa piacere che non solo Lallo abbia accolto le mie proposte

Quale cittadino sanseverese che ha scelto di rimanere in questa città, di impegnarsi per la sua crescita, di studiarla soprattutto nella sua storia economico-produttiva, mi sono adoperato, nelle ultime tre tornate elettorali amministrative, nella stesura

 

di alcuni programmi elettorali. Nel 2004 ho coordinato il programma della coalizione che sosteneva il candidato Rago, estendendo di mio pugno la parte relativa alle attività produttive; stessa cosa ho fatto nel 2009 per un’altra coalizione. Quest’anno, coinvolto e “convinto” a scendere in campo in extremis dall’amico Leonardo LALLO, ho trovato il programma già elaborato da altri valenti amici, ma ugualmente mi è stato chiesto di fornire il mio contributo alla sezione relativa alle attività produttive.

Naturalmente, i miei “interventi” sui tre programmi sono stati simili, anche se non uguali: non starò qui a dilungarmi su di essi, visto che le mie proposte sono facilmente reperibili, oltre che nei suddetti programmi politici, anche in una quantità di pubblicazioni cartacee e online che negli ultimi vent’anni ho prodotto.

Premesso questo, figurarsi quale gioia mi ha colto nell’apprendere dalla stampa di questi ultimi giorni, che anche la coalizione dell’amico – ed ex collega nella giunta Santarelli – Miglio si è ispirata a molte delle idee contenute nei miei studi, facendole proprie e diffondendole a mezzo stampa, anche se non tutte erano state inserite nel programma ufficiale depositato in Comune.

Pur tifando personalmente per Leonardo Lallo, nutro stima per Francesco Miglio, e so che, se eletto sindaco, saprà guardarsi le spalle dalle tante insidie che i molti nemici – e probabilmente anche qualche “amico” –  gli tenderanno. Sono felice che alcune mie proposte siano divenute anche le sue, e gli auguro – sempre che prevalga nell’urna – di avere serenità e tempo per attuarle.

Antonio G. Del Vecchio

Altri articoli

Back to top button