In evidenza

EDITORIALE: FAVOLA (FANTA?) POLITICA

di DESIO CRISTALLI

Un saggio analista della politica locale ci ha raccontato questa favola — (fanta)politica contemporanea? — che sarebbe accaduta in un paesone d’arte del Sud del quale ci sfugge il nome. Un grande imprenditore milanese (ma del tacco d’Italia) avrebbe

raggiunto un accordo con un rappresentante ‘mancino’ della politica nostrana che dovrebbe essere sostenuto per vincere le prossime elezioni comunali e per assidersi sulla poltrona più alta di un Palazzo che anticamente fu ecclesiastico. Ma lo stesso imprenditore che si è occupato in passato (eccome!) di CENTRALI e IGIENE URBANA ha consigliato al più noto ‘mancino’ d’oggi, per essere certi della vittoria, di addomesticare con lusinghe (che farebbero aprire gli occhi anche ai morti) personaggi politici…dell’altra sponda disponibili al ‘vecchio gioco’ e di farli impegnare elettoralmente sganciati dal resto della loro sponda più naturale per garantire la dispersione dei voti del fronte nemico. E allora una lista misera qua e una lista misera là, con candidati sindaci che potranno al massimo raccogliere un paio di seggi per sedere a Palazzo, ed ecco spianata la strada verso il soglio pontificio comunale per il ‘mancino primario’. Da tutto ciò, ovviamente, verrebbe ai manutengoli del ‘gioco’ già vincente in passato un’altra ventata di benessere economico…ad “affare elettorale”concluso. Questa la favola. Il saggio analista-affabulatore è persona che conosce vita, morte e miracoli di imprenditori e politicanti ‘conterronei’, tutti già e “igienicamente urbanizzati” in questo paesone che, gattopardescamente, finge di cambiare per lasciare tutto come prima, con i soliti noti protagonisti che continuano a mietere IL GRANO e migliaia di allocchi e gonzi che inconsciamente e involontariamente recitano da comparse, senza accorgersi di essere ancora e sempre utili idioti e utilissimi galoppini in servizio permanente effettivo. Amico Lettore, racconta questa favola in giro. Hai visto mai che ti possa capitare di incrociare qualcuno che sa e che sia disposto a raccontarti questa favola con maggiori dettagli, in modo da renderla più comprensibile anche ai comuni mortali NON politici…

 

Altri articoli

Back to top button