In evidenza

ETTORE CENSANO: “Questa campagna elettorale ha raggiunto livelli di uno squallore unico”

Ancora una volta devo registrare il sistema della censura di stampa catto-comunista, già denunciata in altra sede! Questa campagna elettorale ha raggiunto livelli di uno squallore unico, ancora una volta la “colazione benemio” pubblica spezzoni

 

di una mia intervista i cui contenuti ribadisco a pieno, omettendo di riportare la parte in cui chiaramente affermo che la migliore figura di candidato Sindaco è quella del dott. Leonardo Lallo.

Ribadisco che noi a differenza loro pensiamo al bene della Città e quando ci rendiamo conto che chi sta dalla nostra parte cade in errore siamo i primi ad assumere una voce critica, …perché non siamo legati alle poltrone, agli incarichi e alle prebende.

Ed è bene ricordare a questa gente che Leonardo Lallo insieme al sottoscritto assunse un atteggiamento critico, …consapevole della necessità di cambiare passo.

È singolare che il duo Miglio-Damone stia ancora a parlare di Fernando Caposiena, il cui sostegno venne apertamente richiesto dal secondo per la campagna elettorale delle regionali ed oggi, con gesto meritevole di considerazione, ha deciso di rimare fuori dalla presente campagna elettorale.

Noi non abbiamo mai chiesto a Fitto prima o a Monti poi di essere candidati, in posizioni eleggibili, alle politiche, …non abbiamo mai chiesto il sostegno di Ministri per la nostra visibilità o per ricevere incarichi, …abbiamo sempre agito nell’interesse primario della nostra Città, senza tradire quei valori e quegli ideali che ci caratterizzano.

Soprattutto non abbiamo mai tradito i nostri amici di partito o di coalizione per ricevere posti di potere o poltrone, ….contrariamente a quanto di recente registriamo da parte dei soliti soggetti che, dopo essersi proposti quali candidati per guidare la coalizione di centrodestra, hanno poi dato sostegno a Marianna Bocola per poi, usciti come al solito perdenti, …per avidità di potere e sapendo che nella nuova coalizione di centrodestra i riconoscimenti vengono dati al merito, …ben sapendo di non averlo, hanno propalato il loro sostegno alla coalizione di sinistra, che vede presente al suo interno un partito che si dichiara essere la sinistra ESTREMISTA!

Il riferimento è alla scelta dell’UDC e di Matteo Iantoschi; …infatti, per effetto della legge elettorale il giovane Leo Irmici, candidato più suffragato della sua lista, potrà sedere in Consiglio Comunale solo in caso di vittoria del candidato di centrodestra; eppure, il suo partito preferisce immolare il giovane candidato consigliere, con oltre 300 voti di preferenza, per prender parte alla solita spartizione di poltrone che ricorda quanto di più sordido l’esperienza della Prima Repubblica ha scritto nelle pagine di storia del recente passato i cui protagonisti, dobbiamo registrare, son tornati alla grande ribalta!

Avv. Ettore Censano

Altri articoli

Back to top button