Cronaca

FAR CONOSCERE MEGLIO AI CITTADINI GLI ASSESSORATI DI PALAZZO CELESTINI

Capita da sempre che certi Assessorati abbiano molta più visibilità di altri (ad esempio quelli tecnici, quelli legati alla legalità e alle politiche sociali per comprensibili motivi) e che gli altri vengano invece poco conosciuti dai Cittadini ed i loro titolari non possano essere magari apprezzati meglio per quel che di buono riescono a fare in favore della Comunità.

 

Ovviamente la lama in proposito è a doppio taglio perché una maggiore esposizione mediatica può essere spesso ”pericolosa” per la nomèa dell’Assessore se certe cose vanno male e non si riescono a risolvere problemi ritenuti fondamentali dall’opinione pubblica. Questo discorso serve a suggerire a chi si occupa della comunicazione istituzionale del Comune (Assessore delegato, Dirigente di riferimento e Portavoce del Sindaco, in attesa anche dell’Addetto Stampa come da pianta organica) di riservare, di tanto in tanto, nelle giornate in cui non ci sono argomenti importanti da trattare, di dedicare attenzione a tutti gli Assessorati a rotazione, facendo conoscere alle Redazioni degli organi d’informazione (cartacei, radiotelevisivi ed informatici) — e quindi alla popolazione — le scelte operative di TUTTI gli Assessori, dei Dirigenti di riferimento e dei Responsabili degli uffici, oltre, naturalmente, alle cose più importanti fatte e a quelle che si programmano in corso di consiliatura. Una rotazione di comunicati riservata ai vari Assessorati può di sicuro consentire ai Cittadini di toccare con mano e giudicare meglio il lavoro che viene svolto da coloro che vengono PAGATI dalle casse pubbliche del nostro Palazzo per far funzionare l’Amministrazione Comunale. Riteniamo che la cosa dovrebbe fare molto piacere ai vari Assessori, così come ai loro collaboratori, atteso che stimolerebbe anche tutti a fare sempre meglio, innescando, diciamo così, una sorta di competizione amministrativa tra gli Assessorati, magari con benefici palpabili sulla quantità e qualità del lavoro espletato dai vari uffici comunali. Per fare ciò, l’Ufficio Stampa del Comune (quando ci sarà, a seguito dell’atteso concorso pubblico) ed il Portavoce del Sindaco non dovranno fare altro che chiedere ad Assessori e Dirigenti di far pervenire i dati essenziali sul materiale umano a disposizione, sui loro specifici compiti, sulle realizzazioni centrate da inizio consiliatura (cioè da giugno scorso in poi) e su quanto, periodicamente, è in corso di realizzazione o che avrà bisogno di tempi più lunghi per pervenire a risultati concreti nell’interesse della Città. Un altro consiglio utile può essere questo: mandare via e.mailalle Redazioni degli organi d’informazione i manifesti più importanti che vengono fatti affiggeredal Comune e che contengono cose importanti da comunicare alla Cittadinanza (avvisi pubblici, bandi di gara, decreti del Sindaco, avvisi urgenti legati ad emergenze e così via). Quest’ultimo suggerimento lo riteniamo utile perché non molta gente legge i manifesti e dunque può tornare utile all’Istituzione locale ‘sfruttare’ (gratuitamente) il veicolo dei giornali, delle radio, delle televisioni e delle testate informatiche per raggiungere più gente possibile con comunicazioni importanti per la vita cittadina.



DESIO CRISTALLI

Altri articoli

Back to top button