Cronaca

Foggia: la Polizia di Stato arresta uno straniero per resistenza, violenza, lesioni e oltraggio a pubblico ufficiale.

Lunedì pomeriggio 17 giugno u.s., Agenti della Sezione Polizia Ferroviaria di Foggia intervenivano nella sala di attesa  di stazione attirati dalle urla di una persona. All’interno del locale si trovavano davanti uno straniero che infastidiva pesantemente i viaggiatori, pronunciando ad alta voce frasi sconnesse nei loro confronti.

L’uomo, un venticinquenne di origini ghanesi, già noto alle Forze dell’ordine, con numerosi precedenti di polizia, invitato a lasciare la sala di attesa, reagiva in modo spropositato e aggressivo, proferendo parole  offensive verso gli Agenti e attingendoli con pugni e calci, tentando anche di strangolare uno di loro per guadagnarsi la fuga.

Con non poche difficoltà veniva  bloccato e ricondotto alla calma,  nonostante i componenti della pattuglia riportassero diverse lesioni per la violenza ricevuta.

Lo straniero veniva tratto in arresto per resistenza, violenza, lesioni e oltraggio a pubblico ufficiale e ristretto presso la Casa Circondariale di Foggia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Gli Agenti feriti dovevano ricorrere alle cure mediche presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale civile di Foggia, dove, al termine degli accertamenti sanitari, venivano dimessi con diversi giorni di prognosi.

Sempre lunedì 17 giugno, nell’ambito delle principali stazioni del Compartimento Polizia Ferroviaria Puglia, Basilicata e Molise è stata attuata una giornata di controlli straordinari, denominata “Operazioni Stazioni Sicure”, disposta dal Servizio centrale della Polizia Ferroviaria per innalzare ulteriormente il livello di attenzione rispetto alle infrastrutture ferroviarie, anche alla luce del maggior afflusso di viaggiatori con l’imminente inizio della stagione estiva.

Sono state impiegate 36 pattuglie, per un totale di 76 agenti della Polizia Ferroviaria, con la collaborazione anche di unità cinofile antidroga e anti-esplosivo della Polizia di Stato. Effettuati controlli in 26 scali ferroviari, identificate 539 persone e ispezionati 80 bagagli al seguito di viaggiatori.

Foggia, 19 giugno 2019

Altri articoli

Back to top button