In evidenza

Francesco Miglio: “agevolazioni fiscali per quanti adottano un randagio”

Il candidato sindaco Francesco Miglio intende incontrare le associazioni ambientaliste, Enpa ed Oipa, per trovare soluzioni utili ad arginare la piaga del randagismo in città.

“Negli ultimi anni – spiega Francesco Miglio – abbiamo

 

assistito all’aumento del fenomeno del randagismo con costi per il bilancio pubblico e disagi per i cittadini. Riteniamo che i randagi non hanno alcuna colpa, se non quella di non avere una famiglia che li accudisca e non meritano di essere abbandonati a sé stessi tra mille disagi, malattie e malnutrizione”. Da qui la decisione della coalizione Bene Comune di invogliare le famiglie sanseveresi a prendere in custodia un cane randagio.

“Ogni anno – continua Miglio – sono tante le famiglie che decidono di acquistare un cane, vogliamo aprire le porte del canile, far conoscere le storie dei singoli cani e spingere i sanseveresi a scegliere di prendere in affido un cane abbandonato e in cerca di affetto. C’è la possibilità in tal senso di valutare anche agevolazioni fiscali e intendiamo cominciarne a discuterne sin da ora per prendere un impegno concreto anche riguardo al fenomeno del randagismo”. Nei prossimi giorni quindi la coalizione chiederà un incontro alle associazioni ambientaliste. “Siamo certi che come noi – conclude Miglio – le associazioni di volontariato che tanto si adoperano per il benessere degli animali abbandonati accudendoli e curandoli sapranno essere un valido supporto in questo progetto a favore dei randagi, ma anche dei sanseveresi e dell’igiene pubblica”.

San Severo, 12 Marzo 2014

Altri articoli

Back to top button