Prima pagina

GIRASOLI DI GIUGNO, IL ROMANZO DI MICHELA MININNO E ANDREA GIULIANO, PRESENTATO ALLA SCUOLA MEDIA PADRE PIO DI SAN SEVERO

Sabato 4 febbraio, Auditorium della Scuola Media Padre Pio affollato ed un interesse enorme da parte dei tantissimi ragazzi delle classi terze della Scuola Media Petrarca – Padre Pio e delle classi quinte elementari del I Circolo Didattico San Francesco e IV Circolo San Benedetto all’incontro con Michela Mininno e Andrea Giuliano, i giovanissimi autori sanseveresi dell’affascinante romanzo GIRASOLI DI GIUGNO (edizioni La Rondine di Catanzaro). L’evento è stato organizzato per il Laboratorio Lettura gestito dalla prof.ssa Stefania Poveromo e autorizzato dalla preside prof.ssa Maria Concetta Bianco che ha coinvolto le classi terze ma, nell’ottica della continuità, è stato rivolto anche alle quinte della Primaria. Il Lab Lettura ha lo scopo di creare una comunità di lettori attiva e permanente attraverso la lettura integrale di testi scelti che poi prendono vita anche attraverso incontri con gli autori e piccoli laboratori teatrali.
“É stata una magnifica esperienza – hanno detto Michela Mininno e Andrea Giuliano – essere a contatto con i ragazzi e presentare loro il nostro libro. Gli alunni avevano letto in classe il testo con il supporto degli insegnanti e hanno potuto, così, partecipare attivamente all’evento con disegni e scrivendo loro stessi delle letterine a Peter. Nel corso della mattinata ci hanno posto domande ed hanno letto alcuni stralci del testo. Insomma, un coinvolgimento totale, per noi e per loro, calati nel racconto con le sue mille emozioni e sorprese”. L’incontro è stato arricchito da contributi video e audio e da quello musicale in ricordo di Louis Armstrong, protagonista di una delle lettere di Girasoli di giugno, da parte del professore di strumento di tromba Giuseppe Manduzio (della scuola media Petrarca-Padre Pio).
Girasoli di giugno è un piccolo romanzo per ragazzi narrato in terza persona che vanta la firma in quarta di copertina del famoso scrittore di noir Andrea G. Pinketts. Alex, il protagonista, è un ragazzino di tredici anni, di famiglia agiata. È l’estate del 2014 ed Alex ha appena concluso la scuola media quando, per caso, si inoltra nel Bosco dei Ricordi, alla periferia della città. Qui Alex si imbatte in un casolare abbandonato, nel quale ritrova una lettera ancora chiusa che scopre essere destinata ad un certo Peter da parte di una bambina che racconta i propri sogni e desideri. Incuriosito e affascinato, torna al casolare nei giorni successivi, quasi quotidianamente, trovando sempre nuove lettere inviate da bambini di tutto il mondo e di tutte le epoche storiche allo stesso destinatario. Da qui si sviluppa una storia affascinante e ricolma di emozioni.
Gli autori sanseveresi Michela Mininno, laureata in Ingegneria Civile presso l’Università Politecnica delle Marche e già autrice de La favolosa Commedia, una rivisitazione per ragazzi della Divina Commedia dantesca pubblicata dalla Sentieri Meridiani nel 2012 e Andrea A. Giuliano, ingegnere edile-architetto, che svolge attività professionale ed accademica fra San Severo ed Ancona, dove collabora con l’Università Politecnica delle Marche e che vanta alcune pubblicazioni nel settore del Restauro Architettonico, prima di questa esperienza, avevano già presentato il loro testo in più occasioni, tra le quali, a maggio, al Salone Internazionale del Libro di Torino.

Altri articoli

Back to top button