In evidenza

SAN SEVERO: GIUNTA SAVINO VIRTUOSA SINISTRA SENZA IDEE

L’amministrazione di centrosinistra ha consegnato al centrodestra opere incompiute (edificio pascoli, piazza allegato, convento di san lorenzo, piazzetta coperta, etc.) E numerosi contenziosi. Assalita dai creditori, nel corso del mandato amministartivo, la maggioranza di centrodestra, tra ingiunzioni di pagamento e pignoramenti, ha affrontato la grave debitoria ereditata

 

ed ha varato un piano di risanamento delle casse comunali senza precedenti, sanando una debitoria di circa 14 milioni di euro e salvando la città dal fallimento.

Un serio lavoro di programmazione ha dato i suoi frutti:

•     I finanziamenti europei di 4 milioni e 300 mila euro per la rigenerazione urbana. Le risorse ottenute consentiranno all’amministrazione di poter eseguire una serie di interventi: il completamento e recupero dell’ex mercato coperto di piazza tondi; recupero dei locali della camera del lavoro da adibire a laboratorio per anziani e giovani; ripristino della pavimentazione in basolato piazza della repubblica e piazza municipio; riqualificazione di via zannotti e ricostruzione del mercato coperto di porta san marco; ampliamento del campo sportivo “ricciardelli” con la realizzazione di un’area polifunzionale; rifunzionalizzazione di un tratto di viale 2 giugno tra via apricena e via zannotti (ecoboulevard); sistemazione di viale e piazza san bernardino; ristrutturazione del campo sportivo e realizzazione della videosorveglianza nei pressi della parrocchia san giuseppe artigiano;

•     Il finanziamento di 2.280.000,00 euro del “po fesr 2007-2013- asse vi – linea di intervento 6.2-azione 6.2.1” per sostenere interventi di qualificazione e di completamento infrastrutturale della “zona pip”;

•     Il contributo di 3.004.000,00 euro a beneficio dell’area asi di san severo per la realizzazione dell’anello funzionale di viabilità;

•     Il finanziamento di 20.000.000,00 di euro concesso dal governo per la realizzazione della tangenziale est rappresenta una grande risultato;

•     Il finanziamento di 500.000 euro del ministero dell’interno per la realizzazione di un impianto sportivo in via fortore;

•     La definizione della convenzione “enplus” finalizzata a scongiurare il risarcimento del danno e a liberare 1.500.000,00 euro per opere pubbliche;

•     Finanziamento di 432 mila euro ottenuto dalla regione per aver superato il 42% di raccolta differenziata nell’anno 2012;

•     La ripresa delle opera pubbliche tramite il rifacimento del manto stradale e dei marciapiedi, la realizzazione di rotatorie e l’appalto per il parco urbano di via martiri di cefalonia.

Senza entrare nel merito delle innumerevoli falsità e mistificazioni, tipiche del centrosinistra locale, è opportuno evidenziare che san severo è fortunata ad avere certi personaggi all’opposizione e non al governo della città. I cittadini sono attenti osservatori e sanno ben distinguere l’impegno dal parassitismo, le capacità di governo dall’improvvisazione e, soprattutto, il mettersi a disposizione per la risoluzione dei problemi, nonostante le difficoltà economiche e di carattere tecnico, rispetto al privilegiare gli interessi personali e dei propri affiliati, cose nelle quali la sinistra ha sempre primeggiato.

Mentre l’amministrazione di centrodestra costruisce e realizza chiudendo le falle che altri hanno creato, le minoranze brillano per l’assoluta inerzia, pronte sempre ad abbandonare l’aula consiliare per opportunismo elettorale.

Primiano Calvo

Altri articoli

Back to top button