Eventi

LA CAROVANA INTERNAZIONALE ANTIMAFIE A SAN SEVERO

ANTIMAFIE il 14 aprile a San Severo presso il Presidio “Francesco Marcone”, sarà trasmesso in diretta streaming

Il 14 aprile la Carovana Internazionale Antimafia farà tappa a San Severo presso Art Village, neo presidio di “Libera”, Intitolato a Francesco Marcone.

Il 30 marzo, subito dopo la

 

grande manifestazione che ha chiuso il Forum Sociale Mondiale, la Carovana internazionale antimafie, promossa da Arci, Libera e Avviso Pubblico, in collaborazione con Cgil, Cisl, Uil e Ligue de l’Enseignement, è ripartita per il suo sedicesimo viaggio.

 

Partita simbolicamente da Tunisi, dal paese che ha dato l’avvio al complesso percorso delle primavere arabe e che ha ospitato l’edizione 2013 del Fsm, il 14 aprile attraverserà il nostro territorio con tre tappe  (Cerignola, Manfredonia, San Severo). Nel pomeriggio, dalle 17,00  farà tappa all’Art Village di San Severo – dove è da poco nato un nuovo Presidio di legalità dedicato a “Francesco Marcone”.

Il programma della tappa di San Severo (inizio alle 17.00) prevede:
– introduzione: “la carovana internazionale antimafie”;
-presentazione del libro “Il SOGNO DI ZIO CIANO” di Alessio Di Modica, accompagnato da uno spettacolo di burattini;
-confronto sugli obiettivi di LIBERA nella Provincia di Foggia

Durante l’incontro saranno inoltre presentate due proposte sul tema dei “diritti e cittadinanza”:     la proposta di legge per contrastare il fenomeno del Caporalato in agricoltura elaborata dal gruppo di lavoro di Libera e Art Village che comprende tra gli altri anche la Cooperativa internazionale “La Senegalese” ;   l’iniziativa a sostegno del reddito di cittadinanza per gli artisti, disoccupati ed inoccupati,  finalizzata al contrasto del fenomeno del clientelismo, corruzione e sfruttamento del lavoro che colpisce sempre più le fasce deboli della società. L’appuntamento sarà trasmesso in diretta streaming sul sito www.art-village.it e sul canale web http://www.livestream.com/artvillage Informazioni su Libera: “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie” è nata il 25 marzo 1995 con l’intento di sollecitare la società civile nella lotta alle mafie e promuovere legalità e giustizia. Attualmente Libera è un coordinamento di oltre 1500 associazioni, gruppi, scuole, realtà di base, territorialmente impegnate per costruire sinergie politico-culturali e organizzative capaci di diffondere la cultura della legalità. La legge sull’uso sociale dei beni confiscati alle mafie, l’educazione alla legalità democratica, l’impegno contro la corruzione, i campi di formazione antimafia, i progetti sul lavoro e lo sviluppo, le attività antiusura, sono alcuni dei concreti impegni di Libera. Libera è riconosciuta come associazione di promozione sociale dal Ministero della Solidarietà Sociale. Nel 2008 è stata inserita dall’Eurispes tra le eccellenze italiane.

Altri articoli

Back to top button